Nuova partnership tra BNB Chain e Google Cloud per il Web3
Nuova partnership tra BNB Chain e Google Cloud per il Web3
Criptovalute

Nuova partnership tra BNB Chain e Google Cloud per il Web3

By Vincenzo Cacioppoli - 15 Set 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

BNB Chain e Google Cloud hanno stretto una partnership per fornire progetti Web3 e blockchain in fase iniziale con infrastruttura di base, crediti di cloud computing, tutoraggio e supporto tecnico avanzato.

Google Cloud collabora con BNB Chain per il Web3

La piattaforma blockchain per contratti intelligenti di Binance, BNB Chain, che sta sviluppando nuove funzionalità per attirare sviluppatori del promettente nuovo ecosistema del Web3, ha stretto una collaborazione con Google Cloud per sostenere proprio le startup specializzate nel Web3 e nella blockchain.

Le startup che stanno attualmente costruendo prodotti e servizi sulla blockchain di Binance, adesso potranno anche basarsi sull’infrastruttura scalabile, sicura e open source di Google Cloud. BNB Chain attualmente avrebbe già oltre 1.300 applicazioni decentralizzate (dApp) attive nel suo ecosistema e sostiene già di essere la più grande blockchain di contratti in termini di volume, di transazioni intelligenti e utenti in Web3. 

 In un lungo post sul sito di Binance si legge:

“La collaborazione strategica consentirà alle startup Web3 e blockchain in fase iniziale di sviluppare e scalare innovazioni ad alte prestazioni, efficienti e sostenibili per gli utenti e l’intero settore”.

La nuova partnership faciliterà anche l’accesso accelerato al programma Google for Startups Cloud per i costruttori Web3 presenti nell’ecosistema di BNB, inclusi quelli sotto l’acceleratore Most Valuable Builder di Binance. 

James Tromans, Direttore di Web3, Google Cloud, ha dichiarato:

“Non vediamo l’ora di collaborare con BNB Chain per fornire ai costruttori Web3 l’infrastruttura cloud più pulita su cui sviluppare e scalare le loro applicazioni. Ciò si basa sul nostro lavoro esistente per supportare le esigenze dei nostri clienti nello sviluppo, nella transazione, nella conservazione del valore e nella distribuzione di nuovi prodotti su piattaforme basate su blockchain”.

Gwendolyn Regina, Investment Director, BNB Chain, ha dichiarato:

“Collaborando con Google Cloud, possiamo aiutare i costruttori Web3 ad accedere a un’infrastruttura cloud aperta, sicura e a emissioni zero, necessaria per rafforzare e scalare le loro attività”.

Un passo importante per l’intero ecosistema

La nuova partnership rappresenta un nuovo importante passo verso lo sviluppo del nuovo ecosistema del Web3, e rappresenta una prima risposta da parte del colosso di Mountain View alla decisione di Facebook di sviluppare sempre di più l’ecosistema del Web 3.0. 

Google ha il suo programma for Startups Cloud, che fornisce crediti Google Cloud ogni anno per un massimo di due anni e aiuta le startup idonee nella fase iniziale a creare e far crescere le proprie attività. Ora questa possibilità sarà disponibile anche per gli sviluppatori che si avvalgono delle rete di Binance. 

Mentre gli sviluppatori di Google Cloud potranno adesso utilizzare anche il programma di accelerazione MVB di Binance Lab, che identifica gli sviluppatori e le startup che hanno bisogno delle giuste basi per continuare a costruire e scalare prodotti Web3 e dApp all’avanguardia per gli utenti.

Google Cloud la scorsa settimana aveva annunciato una nuova partnership con la società Sky Mavis del Vietnam, il creatore dell’ecosistema NFT di Axie Infinity, che è il gioco più diffuso Play to Earn (con milioni di giocatori ogni settimana) per rafforzare la sicurezza della sua rete blockchain Ronin, che ha subito, a marzo del 2022, un pesantissimo attacco hacker, che ha sottratto circa 600 milioni di dollari.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.