Giappone aumenta gli investimenti negli NFT e Metaverso
Giappone aumenta gli investimenti negli NFT e Metaverso
NFT

Giappone aumenta gli investimenti negli NFT e Metaverso

By Stefania Stimolo - 6 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Primo Ministro del Giappone, Fumio Kishida, ha annunciato l’intenzione di aumentare gli investimenti negli NFT e nel Metaverso, con l’obiettivo di espandere l’uso dei servizi Web3 e realizzare la trasformazione digitale. 

Giappone: il Primo Ministro promuove gli investimenti nel metaverso e negli NFT

In Giappone, il Primo Ministro Fumio Kishida ha fatto un discorso al parlamento annunciando l’intenzione di investire nella trasformazione digitale del Paese, che comprende servizi di Web3 come NFT e Metaverso. 

“Il Primo Ministro giapponese ha dichiarato che il Paese intende investire nei NFT e nei servizi di metaverse.”

Un discorso politico quello di Kishida che mira a rilanciare l’economia del Giappone, impegnando le risorse per raddoppiare la ricchezza delle famiglie e sostenere e aiutare la crescita delle imprese Web3 del Paese. 

La strategia di Kishida comprende anche l’espansione di NFT e metaverso, con l’emissione di Non-Fungible Token per le autorità locali che utilizzano la tecnologia per soddisfare le questioni specifiche della giurisdizione.

Giappone: NFT e metaverso per la trasformazione digitale del Paese

Kishida, in carica dal 2021, è un forte sostenitore dello sviluppo del Web3, valutandolo come uno dei pilastri della riforma economica.  

Oltre all’attuale annuncio di rafforzare gli investimenti per la trasformazione digitale del Paese che comprende NFT e metaverso, la scorsa estate Kishida aveva proposto un’esenzione delle tasse per le società che emettono criptovalute.

Non solo, Kishida ha richiesto il potenziamento di un programma di agevolazioni fiscali anche per i singoli investitori in crypto

Una nuova situazione, dunque, rispetto la tassa del 30% sui profitti crypto, compresi quelli non realizzati, che viene applicata in Giappone. 

La proposta di Kishida ha visto il sostegno di alcuni politici locali, tanto che si è pensato che il FSA, l’autorità di regolamentazione finanziaria giapponese, potrebbe decidere di farla propria. Inoltre, col fatto che molte aziende crypto giapponesi da tempo si stanno trasferendo all’estero, come Singapore, la decisione dell’FSA in merito potrebbe fermare questa fuga. 

NFT in premio per i sindaci

Di recente, Kishida ha regalato dei POAP NFT a tutti i sindaci che, attraverso il loro operato, supportano la crescita e la diffusione delle nuove tecnologie del Paese, tra cui la Blockchain. 

I Proof of Attendance Protocol, o POAP NFT, sono dei veri e propri Non-Fungible Token che vengono distribuiti alle persone che partecipano ad eventi tech. Si tratta di certificati digitali che sostituiscono i badge e che, appunto, certificano la partecipazione ad un evento fisico o virtuale. 

Emessi sulla Blockchain di Ethereum, i POAP NFT sono stati donati in premio in occasione del Summer Digi Denkoshien 2022 da Hirokazu Matsuno e il Primo Ministro Kishida. Si tratta di riconoscimenti emessi dai più alti organi amministrativi dello Stato, e pertanto non possono essere reimmessi sul mercato. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.