Trading: FTT (FTX) crolla dopo le dichiarazioni del CEO di Binance
Trading: FTT (FTX) crolla dopo le dichiarazioni del CEO di Binance
Trading

Trading: FTT (FTX) crolla dopo le dichiarazioni del CEO di Binance

By Federico Izzi - 7 Nov 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Colpa dei timori per i conti di Alameda Research e dei suoi stretti legami di liquidità con l’exchange FTX che stanno preoccupando molti investitori, in particolare dopo le decisioni di Changpeng Zhao, il CEO di Binance, il più grande exchange per volumi di scambio, di ritirare tutta la liquidità detenuta in token su FTX.

Il token di FTX (FTT) dopo la decisione di Binance

Negli ultimi giorni sono esplosi i volumi di scambio per FTT, il token nativo della piattaforma FTX. Le vendite hanno fatto tornare la media degli scambi in area 22 USD per token.

Si tratta di un livello cruciale non solo per essere il punto più basso dai minimi di metà giugno, ma anche per essere un livello di supporto che in questi ultimi due anni è riuscita a respingere gli attacchi degli orsi.  

Analisi di Litecoin (LTC)

Tra i pochi segni positivi si fa notare Litecoin (LTC) che continua a confermare la tendenza rialzista superando i 73 USD per la prima volta dallo scorso maggio. Dai minimi di metà ottobre la performance di LTC supera il 40%. 

Analisi di Bitcoin (BTC)

Nonostante un fine settimana altalenante il prezzo di BTC conferma le intenzioni di consolidare la soglia dei 20.500 USD.

Poche ore dopo il precedente aggiornamento di venerdì, il prezzo di BTC è salito sopra i precedenti massimi di fine ottobre, superando i 21.500 USD per la prima volta dopo oltre un mese.

Solamente un affondo sotto i 20.000 USD cancellerebbe il buon lavoro costruito nelle ultime due settimane.

Analisi di Ethereum (ETH)

Nel fine settimana il prezzo di ETH è andato più volte a contatto con la media mobile a 200 giorni, confermando l’importanza della resistenza dinamica.

Attualmente il livello della MM200 da abbattere coincide con i massimi dei 1.675 USD raggiunto nella giornata di venerdì.

La rottura della resistenza dinamica dovrà essere accompagnata da un incremento dei volumi in acquisto per non rischiare di innescare la speculazione dei venditori che approfitterebbero dell’indecisione dei tori.

Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.