Il dealer Nexo si arrende
Il dealer Nexo si arrende
Criptovalute

Il dealer Nexo si arrende

By George Michael Belardinelli - 6 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Nexo presta le risorse agli investitori per realizzare un margine con il quale guadagnare per sé ed elargire interessi ai propri clienti.

La pratica era in uso ed è in uso tutt’ora in altre piattaforme e Nexo fa parte di quel ristretto gruppo sopravvissuto al fattore Terra e a quello FTX che hanno fatto fuori società come Voyager o Celsius. 

Nonostante il prestatore goda di ottima salute in America i problemi non mancano e la società ha deciso di prenderli di petto. 

I problemi di Nexo con le autorità di regolamentazione

Dopo un confronto serrato negli ultimi 18 mesi, il governo americano, la Securities and Exchange Commission e il dealer non hanno raggiunto un accordo e così Nexo è costretta ad eliminare progressivamente i prodotti ed i servizi elargiti in suolo americano nei mesi a venire.

“si rifiutano di fornire un percorso per abilitare le imprese blockchain”

Questa l’accusa che viene dalle mura di Nexo evidenziando come i regolatori non vogliono in alcun modo sanare la situazione. 

“La nostra decisione arriva dopo oltre 18 mesi di dialogo in buona fede con le autorità di regolamentazione statali e federali degli Stati Uniti, che è giunto a un vicolo cieco. Le autorità di regolamentazione statali e federali avevano posizioni incoerenti e mutevoli e ora non può dare ai nostri clienti la certezza che le autorità di regolamentazione si concentrino sui loro migliori interessi”.

Questo quanto dichiarato dalla piattaforma prestatrice. 

L’Earn Interest di casa Nexo sarà bloccato in otto stati, Indiana, Kentucky, Maryland, Oklahoma, South Carolina, Wisconsin, Washington e California e non permetterà più ai clienti americani né di iscriversi né di guadagnare per quelli già iscritti.

Nessun blocco dell’operatività di prelievo o di consultazione dei depositi, hanno precisato dalla società.

Proprio in California, ma anche in altri stati del subcontinente ci sono state azioni legali nei confronti della Nexo Group ovvero la società madre  di Nexo. 

Il motivo del contendere ci riporta alla memoria e trova affinità con il caso XRP con Ripple Labs. 

In pratica per i regolatori americani, SEC su tutti il prodotto Earn Interest di Nexo non era altro che un titolo non registrato.

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.