Binance termina il secondo round di Airdrop e il prezzo di LUNA sale
Binance termina il secondo round di Airdrop e il prezzo di LUNA sale
Criptovalute

Binance termina il secondo round di Airdrop e il prezzo di LUNA sale

By Alessia Pannone - 23 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il prezzo di LUNA Classic è improvvisamente salito di quasi il 7%, in seguito alla notizia del completamento da parte di Binance del suo secondo round Airdrop di distribuzione ai possessori di Terra Classic (LUNC) e TerraClassicUSD (USTC). 

Infatti, LUNC è rimbalzato dai minimi del giorno precedente di $ 0,00012 e ha raggiunto i massimi intraday di $ 0,0001413 il 22 dicembre. Inoltre, LUNC era scambiato in rialzo del 5,73% a $ 0,000137.

È importante ricordare che Terra Classic e Luna Classic sono i nuovi nomi dati a Terra e Luna dopo l’implosione del loro ecosistema a maggio 2022. Terra, infatti, era il nome della blockchain e dell’ecosistema, mentre Luna era il nome della sua criptovaluta. UST, invece, era il nome della stablecoin su cui era costruito l’ecosistema.

Binance completa il secondo airdrop: l’influenza sul prezzo di LUNA

La notizia viene riportata anche sull’account Twitter ufficiale di BSC News, in cui si legge: 

“Binance ha completato il secondo round di distribuzione di token airdrop Terra (LUNA) ai possessori di Terra Classic (LUNC) e TerraClassicUSD (USTC).” 

In un annuncio sul sito web, l’exchange di criptovalute Binance ha affermato di aver completato il secondo round di distribuzione di Terra (LUNA) agli utenti idonei che detenevano Terra Classic (LUNC) e Terra Classic USD (USTC) durante l’istantanea. 

Binance, inoltre, ha dichiarato che distribuirà il restante Terra (LUNA) a dicembre 2022 o giugno 2023, a seconda dei casi, secondo il piano di distribuzione. La distribuzione rimanente avverrà nei prossimi 24-48 mesi, ha affermato l’exchange di criptovalute. 

Come anticipato, a maggio, la vecchia rete Terra è stata rinominata rete Terra Classic con la nascita della nuova Terra Chain. A quanto sembra, gli utenti si sono qualificati per l’airdrop tenendo i token Terra Classic durante i due periodi di snapshot: “Pre-Attack” il 7 maggio e “Post-Attack” il 26 maggio, secondo un annuncio di Binance.

Infine, Binance ha messo a disposizione il piano di distribuzione per i dettagli delle restanti distribuzioni di airdrop di LUNA, che potrebbero avvenire fino al 2027 inoltrato. Dichiarando, inoltre: 

“Binance non pubblicherà ulteriori annunci sul completamento dei successivi airdrop di Terra (LUNA).” 

Altra news per Terra (LUNA): il ponte Terra Classic Shuttle in partenza a fine gennaio 2023 

Secondo un annuncio ufficiale dell’handle Twitter di Terra Classic, il ponte Terra Classic Shuttle partirà verso il tramonto il 31 gennaio 2023. Dunque, sono stati esortati gli utenti a riportare le risorse su Terra prima di questa data, per garantire che i fondi non vadano persi.

“Il ponte del Terra Classic Shuttle tramonterà il 31 gennaio 2023, 00:00 (UTC). Si consiglia vivamente agli utenti di restituire le risorse a Terra utilizzando http://classic-bridge.terra.money prima del 31 gennaio per garantire che i fondi non vadano persi.” 

Tuttavia, ciò sembra non influire sulle risorse trasferite con Wormhole o IBC, secondo l’annuncio. Inoltre, si rileva che il bridging tramite Portal Bridge (Wormhole) e IBC rimarrà disponibile su Terra Bridge Classic fino al 30 maggio 2023, data in cui l’interfaccia di Terra Bridge Classic verrà abbandonata. 

La navetta è stata fondamentale per consentire il collegamento di risorse a Ethereum, BSC e Harmony prima che diventassero disponibili altre opzioni di collegamento.

Tra i primi exchange a rendere di nuovo disponibile Terra (LUNA) c’era Binance 

Tra i primi exchange a rendere di nuovo disponibili le contrattazioni per Terra Classic dopo l’implosione dell’intero ecosistema a maggio, c’era proprio Binance, la piattaforma con a capo Changpeng Zhao. 

Una notizia che, ai tempi, aspettavano in molti tra coloro i quali avevano accumulato $LUNA in seguito al grande crack che ha colpito l’ecosistema di Terra Luna. Crack che aveva portato tanti exchange ad interrompere la possibilità di negoziarla, anche perché era diventato impossibile poi inviarla da e per i loro wallet.

Invece, piano piano, $LUNA è tornata all’interno dei principali exchange, come Binance ma anche al tempo stesso Crypto.com. Segnali inequivocabili, già al tempo, che la situazione si sarebbe di nuovo normalizzata e che avrebbe destato l’interesse di diverse persone, dato anche il proposal di Do Kwon per una sorta di reboot totale del sistema.

Ad ogni modo, la pagina che ci permette di comprare e vendere $LUNA sul CEX di Binance era accompagnata da diversi avvisi che segnalavano come in realtà si trattasse di una procedura particolarmente rischiosa.

Infatti, la pagina citava: 

“Avviso di rischio: il prezzo di questo token è soggetto ad alta volatilità. I rischi coinvolti devono essere compresi e il trade effettuato con estrema attenzione. Binance non sarà responsabile delle perdite del trading.” 

Alessia Pannone

Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.