Ethereum News: Grayscale scambia a -60%, il mondo crypto si preoccupa!
Ethereum News: Grayscale scambia a -60%, il mondo crypto si preoccupa!
Ethereum

Ethereum News: Grayscale scambia a -60%, il mondo crypto si preoccupa!

By Andrea Porcelli - 4 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Grayscale Ethereum Trust (ETHE) ha da poco scambiato con uno sconto molto alto (del 59,39%) rispetto al prezzo di Ethereum, news che mette in allerta il mondo crypto. Da novembre 2021 ormai il prezzo di mercato del trust è in continuo sconto, la situazione è da guardare con attenzione. 

Il fondo conta circa 3,6 miliardi di dollari in asset di gestione (AUM) e solo nel 2022 ha perso circa il 68% del suo valore, anche dovuto all’ampio calo del valore di Ethereum. Il problema principale sta nel fatto che i proprietari delle azioni ETHE non possono restituirle in cambio del token di Ethereum (ETH), ciò comporta un calo del valore di mercato reale delle azioni. 

Grayscale news: il ruolo del prodotto Ethereum (ETHE) nel mondo delle crypto?

Tra i fondatori di Grayscale Ethereum Trust ci sono personaggi di spessore nell’ecosistema crittografico tra cui Barry Silbert, Joey Krug e Michael Novogratz

Il token di Grayscale Ethereum Trust è una criptovaluta che utilizza la blockchain di Ethereum, progettato per fornire agli investitori un modo per ottenere esposizione alla blockchain di Ethereum fornendo loro anche l’opportunità di guadagnare attraverso le attività sottostanti del trust. 

Parliamo di un qualcosa piuttosto prezioso per il panorama delle criptovalute, perché è un trust che investe asset basati su Ethereum. Tutti conosciamo il valore di ETH, che è per gli investitori una risorsa che abilita contratti digitali intelligenti e applicazioni decentralizzate. 

Il trust ha investito in molte attività di Ethereum, tra cui Ether e token ERC20. Gli investitori ETHE hanno diritto a distribuzioni mensili dello 0.25% del valore patrimoniale netto (NAV) del trust, più eventuali interessi maturati, soggetti a determinate limitazioni. 

Il trust inoltre presenta un portafoglio diversificato di asset ed offre agli investitori l’opportunità di acquisire esposizione a Ethereum mitigando anche il rischio associato all’investimento in risorse digitali. 

Nei guai anche il fondo gemello di ETHE, Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) 

Il fondo gemello di ETHE, sta affrontando problemi simili con gli sconti dei prezzi. Le azioni di Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) sono infatti anch’esse precipitate del 45%. Nonostante un leggero aumento rispetto a dicembre, la situazione è molto problematica.

Certamente la loro causa contro la SEC per convertire i fondi di criptovaluta in fondi negoziati in borsa (ETF), non sta aiutando ad affrontare il bear market, sebbene vincendo la causa la situazione per il trust diventerebbe più semplice.

La Securities Exchange Commission (SEC) ha infatti respinto la domanda di Grayscale Investments per convertire Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) in un ETF, questo ha causato la volontà di Grayscale di fare causa. 

Secondo la SEC però, non è possibile questa trasformazione perché Grayscale non ha fatto abbastanza per proteggere gli investitori da atti e pratiche fraudolente e manipolative.

Michael Sonnenshein, il CEO di Grayscale, ha dichiarato:

“Grayscale sostiene e crede nel mandato della SEC di proteggere gli investitori, mantenere mercati equi, ordinati ed efficienti e facilitare la formazione del capitale – e siamo profondamente delusi e fortemente in disaccordo con la decisione della SEC di continuare a negare agli ETF spot Bitcoin di arrivare sul mercato statunitense. 

Attraverso il processo di revisione della domanda di ETF, riteniamo che gli investitori americani abbiano espresso in modo schiacciante il desiderio di vedere GBTC convertirsi in un ETF Bitcoin spot, che sbloccherebbe miliardi di dollari di capitale degli investitori portando il più grande fondo Bitcoin del mondo ulteriormente nel perimetro normativo degli Stati Uniti. Continueremo a sfruttare tutte le risorse dell’azienda per sostenere i nostri investitori e l’equo trattamento normativo dei veicoli di investimento Bitcoin”. 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.