Cardano (ADA) NFT: The Art Bank
Cardano (ADA) NFT: The Art Bank
Interviste

Cardano (ADA) NFT: The Art Bank

By Patryk Karter - 14 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ospite di questa settimana nella rubrica Cardano (ADA) NFT è un progetto che punta sui creatori del web3 per guidare il rinascimento digitale e ispirare l’arte del domani: The Art Bank.

L’ospite precedente è stato un progetto che lancerà una collezione di 10k NFT che rappresentano botti di whisky di proprietà parziale finanziate in crowdfunding.

Questa iniziativa è un punto di riferimento per gli NFT su Cardano e ogni settimana o due inviteremo qualcuno a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che alcuni dei nostri lettori sono nuovi nello spazio delle criptovalute, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Progetto NFT su Cardano (ADA): The Art Bank

Cardano NFT The Art Bank
Il progetto NFT su Cardano The Art Bank mira ad accumulare la più grande collezione d’arte digitale del mondo

Ciao, grazie per il vostro tempo. Per favore, presentate il vostro team, da dove venite, quali sono i vostri background?

“The Art Bankers” sono un gruppo di intrepidi imprenditori e appassionati d’arte che vantano oltre 50 anni di esperienza combinata nei settori della finanza, del marketing e del design, avendo lavorato per importanti aziende negli Stati Uniti, nel Regno Unito, a Hong Kong e in Cina – dove il nostro team principale si è incontrato per la prima volta circa 15 anni fa.

Oggi il nostro team globale è situato a Singapore, in Australia e in Sudafrica, con una grande attenzione all’assunzione di talenti locali in Africa per sostenere la missione di Cardano di crescere nel continente.

Che cos’è The Art Bank? Che cosa offrite alla Cardano Community? Raccontateci anche della vostra collezione NFT di Rarity Dawg.

The Art Bank punta sui creatori del web3 per guidare il rinascimento digitale e ispirare l’arte di domani. Avendo investito nei creatori fin dalle prime fasi dello spazio, abbiamo acquisito una selezione di opere d’arte digitali che esplorano una gamma diversificata di concetti artistici con l’obiettivo di accumulare la più grande collezione di arte digitale al mondo – una collezione che celebra le migliori menti creative di Cardano.

Parte del collezionare e promuovere nuove opere d’arte significa lavorare con i creatori per esporre le loro creazioni alle masse. Sosteniamo i creatori assistendoli con il marketing online, la distribuzione e la vendita delle collezioni alla nostra crescente community, dando ai creatori il tempo di concentrarsi su ciò che sanno fare meglio: creare!

Rarity Dawg è una collezione di 1541 NFT che celebra i più grandi progetti NFT su Cardano incorporando i tratti più rari che si trovano in queste collezioni, con l’obiettivo finale di diventare la collezione più “rara” a sé stante, supportata da una reale utilità.

The Art Bank ha costruito diversi strumenti innovativi, tra cui il nostro riciclatore di NFT, offrendo questa utility ai collezionisti prima ancora di lanciare Rarity Dawg. Abbiamo così cercato di ribaltare il modello tradizionale e di ricompensare i collezionisti con un valore tangibile, sostenendo il nostro progetto fin dall’inizio e utilizzando gli NFT per integrare tutti gli strumenti del nostro ecosistema.

Oggi, i possessori di Rarity Dawg possono usufruire di premi in token utilizzando il nostro riciclatore, di sconti sulle aste NFT, di premi aggiuntivi con il nostro stake pool claimer e di molti altri vantaggi speciali previsti per gli strumenti di visualizzazione NFT che verranno rilasciati nel corso di questo trimestre.

Cardano NFT The Art Bank
La Rarity Dawg NFT di Art Bank offre diverse utilità ai possessori

Parliamo del vostro strumento di riciclaggio NFT. Che cos’è? Cosa significa riciclare gli NFT? E perché le persone dovrebbero farlo?

Il nostro strumento di riciclaggio degli NFT è essenzialmente un meccanismo di distribuzione di ricompense in token che incentiva i collezionisti a sbarazzarsi dei loro NFT indesiderati, a ripulire i loro portafogli Cardano e, in definitiva, a diventare collezionisti migliori.

Dal punto di vista del riciclaggio, aiutiamo i collezionisti a recuperare parte del loro investimento iniziale per i progetti abbandonati o per quelli che sono caduti in disgrazia, ricompensandoli con token nativi di Cardano provenienti da progetti attivi che sono all’avanguardia nel nostro ecosistema collettivo.

Per quanto riguarda la distribuzione, si tratta di collaborare con progetti creativi di token che vogliono contribuire a costruire e sostenere una community fiorente, garantire una distribuzione mirata di token a collezionisti reali che apprezzano il nostro servizio e incentivare insieme l’economia creativa su Cardano.

Da agosto 2022, siamo riusciti ad accumulare più di 16.000 ricicli, molti dei quali provenienti da progetti abbandonati o “fly by night”, ma con innumerevoli altri che conservano ancora un valore reale mentre il mercato continua a fluire. I nostri cassonetti per il riciclaggio sono pieni di ogni tipo di categoria di NFT che si possa pensare, e i possessori di Dawg possono scegliere gli NFT che sono stati scartati a caso.

La bellezza è davvero negli occhi di chi guarda, e il riciclatore offre alla nostra community l’opportunità di essere orgogliosa di ciò che detiene, di essere ricompensata per gli errori di investimento e di fornire una reale utilità all’esperienza del collezionismo.

Cardano NFT The Art Bank
Il riciclatore di NFT ricompensa gli utenti con vari token in cambio dei loro NFT indesiderati

Cosa ci potete dire del futuro di The Art Bank? Dove immaginate il vostro progetto nei prossimi anni?

In questo momento ci sono diverse iniziative su cui The Art Bank sta lavorando per i creatori e i collezionisti, sia online che nel mondo reale, e il prossimo anno sarà davvero incredibile. Siamo incredibilmente entusiasti del nostro Cardano Center, finanziato da Catalyst, che aprirà a Città del Capo nei prossimi due mesi.

Il centro sarà un hub per i creatori africani, con l’obiettivo di inserire gli artisti locali nell’ecosistema con una formazione su come lanciare e commercializzare le proprie collezioni su Cardano. Oltre a questo, cercheremo di utilizzare lo spazio come un moderno bar per ospitare eventi Cardano, sperimentare pagamenti in crypto per beni del mondo reale e lanciare una galleria digitale per invitare il pubblico a saperne di più sulla blockchain e sull’arte digitale.

Questo servirà da trampolino di lancio per altre iniziative artistiche a cui stiamo lavorando per promuovere Cardano alle masse, offrendo ai creatori l’opportunità di ricreare la loro arte digitale su murales fisici a Città del Capo e in altre parti del Sudafrica con l’aiuto di partnership strategiche locali.

L’idea è quella di creare un piano aziendale open-source per il Cardano Center da diffondere in più località in Africa e nel resto del mondo nei prossimi anni, collaborando con i migliori progetti su Cardano per fornire accesso all’istruzione e aiutare i creatori a generare nuovi flussi di reddito per il loro lavoro.

Fantastico. Qualche parola finale? Dove è possibile saperne di più su The Art Bank?

The Art Bank è sempre alla ricerca di collaborazioni con creatori affermati e emergenti, nonché di partnership con progetti creativi NFT/token e stake pool per stimolare l’economia creativa su Cardano. 

Abbiamo anche un nostro stake pool (TAB) a cui invitiamo gli staker a partecipare per contribuire a decentralizzare ulteriormente la blockchain e sostenere i creatori su Cardano. 

Chiunque sia interessato a saperne di più è invitato a visitarci sul nostro sito web, a seguirci su Twitter e a unirsi alla nostra crescente community su Discord.

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista delle persone intervistate sono loro e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o di IOG. Inoltre, questo contenuto è solo a scopo educativo, non costituisce una consulenza finanziaria.

Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.