HomeNFTLedger wallet insieme a RTFKT annunciano la collezione capsule all’NFT Paris

Ledger wallet insieme a RTFKT annunciano la collezione capsule all’NFT Paris

Ledger wallet e il marchio di lusso RTFKT hanno annunciato all’NFT di Paris la collezione capsule: una collaborazione educativa per portare l’autocustodia alle masse. 

Ledger wallet in partnership con RTFKT per lanciare la collezione capsule

Durante l’evento NFT di Paris, Ledger wallet e il leader nel settore della moda digitale e degli artefatti digitali on-chain, RTFKT, hanno annunciato la loro collaborazione e la nuova collezione.

“Il nostro ultimo partner di mercato [ Ledger ] è nientemeno che @RTFKT! La partnership inizierà con edizioni RTFKT personalizzate completamente bianche del Nano X e del Nano S Plus, così come un accessorio per la custodia del Nano X in edizione limitata, e altri ancora arriveranno in seguito!

La collaborazione con @RTFKT prevede anche una componente educativa. @RTFKT

 le Ledger Quests, progettate e co-create con RTFKT per fornire un’esperienza di apprendimento di alta qualità e ricompense digitali.”

In pratica, la partnership è iniziata con una release fisica, attraverso un’edizione personalizzata completamente bianca di Ledger Nano S e del Nano X, disponibili per l’acquisto come NFT e riscattabili per l’articolo fisico. 

Ledger wallet e RTFKT, lanciano anche una terza espressione fisica della loro collaborazione dedicata ai titolari di RTFKT e Ledger Genesis e cioè l’accesso a un accessorio Nano-case in edizione limitata. Si tratta di un ciondolo d’argento super raro con il logo RTFKT sui tappi terminali, che verrà fornito con un Nano X. 

Ledger wallet e la componente educativa della partnership con RTFKT

Il rapporto dei due brand si estende ben oltre i prodotti fisici e virtuali per i collezionisti, integrando una componente educativa

A partire dal discorso di apertura dell’NFT di Parigi, Ledger e RTFKT sottolineano l’importanza della conoscenza quando si entra nello spazio Web3

E infatti, con un alto calibro di collezionisti dedicati, RTFKT ha deciso di fornire una soluzione sicura e protetta per i suoi fan. 

Unendosi a Ledger, che è il leader della sicurezza Web3, RTFKT spinge il lusso verso la sua prossima iterazione, fornendo un esempio di innovazione senza compromessi. 

A tal proposito, il fondatore di RTFKT Benoit Pagotto ha detto:

“Stiamo raddoppiando l’educazione in modo che tutti capiscano come proteggere i loro beni digitali critici. Siamo molto orgogliosi di continuare la nostra collaborazione con Ledger e di portarla al livello successivo con questi prodotti, consentendo a tutti di entrare nel mondo del collezionismo digitale in modo sicuro e in stile RTFKT”.

In pratica, ogni articolo della RTFKT Collection venduto su Ledger Market è accompagnato dall’approccio creativo di RTFKT alla formazione, che spiega come creare un Cold Wallet e come usarlo per navigare in sicurezza nello spazio Web3. 

Con il proseguimento della loro partnership, RTFKT porterà sul Marketplace di Ledger nuovi ed entusiasmanti articoli di nicchia altamente curati, affermando la piattaforma come destinazione privilegiata per gli oggetti da collezione digitali innovativi e di fascia alta.

In previsione, dunque, ci sono altre collaborazioni future che accompagnano il RTFKT Quests agli articoli sul Market di Ledger, in modo di portare l’educazione alle masse, dimostrando sia gli aspetti fisici che digitali della partnership evergreen e sottolineando il ruolo dell’hardware nella sicurezza.

Incrementa la necessità degli hardware wallet negli USA

Di recente, una ricerca di ResearchAndMarkets.com ha affermato che ci sarà un incremento della necessità di hardware wallet negli USA per gli anni futuri. Si tratta di una previsione di crescita con un CAGR del 26,5% nei prossimi anni. 

La causa è una maggiore consapevelozza riguardo la sicurezza, soprattutto per le pratiche adeguate di conservazione delle chiavi segrete e quindi di auto-custodia in sicurezza.

E infatti, quello che Ledger fa e di cui detiene il primato, è proprio quello di fornire una soluzione di auto-custodia attraverso i suoi hardware wallet, che appunto fa in modo che nessuno tranne il proprietario del portafoglio conosca la chiave privata e il seed del suo wallet. 

Il prodotto più venduto dell’azienda è il Ledger Nano S Plus, sebbene non sia il prodotto di punta dell’azienda. 

È infatti l’hardware wallet più economico che supporta più di 5000 token e crypto su diverse blockchain, consente lo staking e supporta anche gli NFT. Non solo, il Ledger Nano S Plus è collegato anche a un exchange che consente la compravendita. 

L’incremento di volumi dopo il crollo di FTX

Già da novembre, Ledger aveva riscontrato alcuni problemi a causa dei massicci deflussi dal crypto-exchange collassato FTX. 

L’azienda, infatti, aveva annunciato di aver vissuto un utilizzo spropositato delle sue piattaforme che ha dovuto affrontare problemi di scalabilità. 

In pratica, gli utenti degli exchange, sono stati spinti dalla “paura” di vedere i loro crypto-asset bloccati e si sono rivolti in massa al leader degli hardware wallet. 

Non solo, Ledger ha assistito a volumi particolarmente alti di traffico anche dopo il fallimento di Celsius e dopo l’hack di Solana. 

Fondata a Parigi nel 2014, Ledger è una piattaforma globale per gli asset digitali e il Web3. Con oltre 5 milioni di dispositivi venduti ai consumatori in 200 Paesi e in più di 10 lingue, oltre 100 istituzioni finanziarie e marchi come clienti, il 20% degli asset crittografici del mondo è protetto, oltre ai servizi che supportano il trading, l’acquisto, la spesa, il guadagno e gli NFT. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS