HomeCriptovaluteNews e prezzi delle crypto The Graph (GRT), Cronos (CRO) e Casper...

News e prezzi delle crypto The Graph (GRT), Cronos (CRO) e Casper (CSPR)

Continua la nostra rubrica legata al mondo delle crypto, oggi analizzeremo tre asset molto interessanti, partendo dall’analisi dei prezzi fino alle news più recenti: The Graph, Cronos e Casper.

Prezzi e statistiche di mercato delle crypto The Graph, Cronos e Casper

Il mondo delle crypto, è un panorama in continua evoluzione, fatto di cicli e momenti. Sebbene il momento non sia dei migliori per gran parte dell’ecosistema crittografico, ci sono alcuni asset che stanno crescendo in positivo per quanto riguarda il prezzo: CRO, GRT e CSPR. 

Partiamo proprio da Cronos (CRO), l’aumento più leggero dei tre progetti. La crypto CRO ha infatti aumentato il suo valore dell’1,8% nell’ultima settimana, portando il suo prezzo a 0.051 USD. 

In termini statistici, Cronos presenta una capitalizzazione di mercato pari a 1,35 miliardi di dollari ed un volume di scambio giornaliero di 5,3 milioni di dollari. Con 26 miliardi di CRO in circolazione.

Diverso il discorso per The Graph, che aumenta il suo valore del 12,3% in soli sette giorni, portando il suo prezzo di mercato a 0,0901 USD.

Anche in termini di statistiche di mercato, parliamo di un sostanziale aumento: la capitalizzazione di mercato è salita a 831,2 milioni di USD con un volume di scambio nelle ultime 24 ore di 26,2 milioni di dollari. 

L’offerta in circolazione del token è di 9,2 miliardi di GRT, con un tempo di detenzione medio di 86 giorni.

Risvolti positivi allo stesso modo anche per Casper, che in una settimana cresce del 5,2% portando il suo prezzo a 0,0346 USD. 

La capitalizzazione di mercato di CSPR è di 391,7 milioni di dollari, con un volume di scambio nelle ultime 24 ore di 2,3 milioni di dollari ed un offerta in circolazione pari a 

11,3 miliardi di CSPR. 

Passiamo ora alle news che hanno influenzato o influenzeranno il prezzo degli asset. 

L’intervista di The Cryptonomist per The Graph 

Nell’intervista con The Cryptonomist, si discute della possibilità che i protocolli decentralizzati di indicizzazione superino i motori di ricerca tradizionali come Google e Yahoo nei prossimi anni. 

Si evidenzia che i protocolli crypto sono in grado di comprendere una vasta gamma di dati, inclusi eventi, identità e transazioni, che le attuali società web non possiedono. 

Si prevede che tali protocolli funzioneranno come l’infrastruttura del nuovo Internet, rendendo tutti gli aspetti della vita, come transazioni e identità, accessibili e parte di un vasto grafo della conoscenza.

L’intervista affronta anche il tema della connessione tra The Graph e l’intelligenza artificiale (AI). 

Si sottolinea che The Graph utilizza l’AI per supportare la simulazione e la ricerca del proprio protocollo e potrebbe diventare un mercato per l’accesso ai dati della blockchain per gli strumenti AI.

Si prevede che il mercato dei dati on-chain si orienterà sempre più verso i dati degli utenti, con la proliferazione di dApps sociali, di gioco e interattive. 

Si anticipa una crescente domanda di dati granulari e complessi, come esploratori di blocchi e cruscotti DeFi avanzati. Si ritiene che il modo in cui vengono consumati i dati on-chain cambierà con l’educazione sulle criptovalute.

Inoltre, si discute della possibilità di collaborazione tra The Graph e Chainlink per migliorare il settore dei dati on-chain, sottolineando che entrambi potrebbero essere integrati per soddisfare le esigenze di dati degli utenti.

Infine, si menziona il token GRT, che è utilizzato per coordinare i partecipanti alla rete e come mezzo di scambio per l’accesso ai dati della blockchain. Si enfatizza che il suo scopo principale è quello di incentivare l’efficiente gestione dei dati nella rete.

In conclusione, si ritiene che la crescita dei settori DeFi e Metaverse rappresenti un’opportunità significativa per The Graph, poiché la piattaforma è dedicata a sostenere il web3 e il suo sviluppo attraverso iniziative di formazione e supporto agli sviluppatori.

Casper si afferma nel mondo crypto, tra collaborazione e duro lavoro

Casper (CSPR) sta guadagnando una trazione significativa nel mercato delle criptovalute e ha catturato l’attenzione degli investitori e degli appassionati di blockchain grazie alla sua missione di accelerare l’adozione della tecnologia blockchain da parte delle imprese e degli sviluppatori. Questa blockchain live proof-of-stake, fondata sulla specifica Casper CBC, offre caratteristiche uniche e un notevole potenziale di crescita.

Nel corso dell’ultima settimana, Casper ha registrato una notevole impennata del suo volume sulla catena. Solo nelle ultime 24 ore, il valore della criptovaluta ha registrato un’impressionante impennata del 4,62%, suscitando l’entusiasmo degli investitori. 

Il consistente movimento positivo dei prezzi ha indubbiamente entusiasmato gli investitori di Casper, che hanno registrato rendimenti promettenti in questo periodo.

Uno dei fattori chiave della recente impennata di Casper è la partnership strategica con INX, un broker-dealer regolamentato negli Stati Uniti. 

Questa collaborazione ha comportato la tokenizzazione e la quotazione delle azioni di Casper, rafforzando la fiducia degli investitori e alimentando ulteriormente la traiettoria ascendente della criptovaluta. Questa mossa strategica ha permesso a Casper di accedere a nuovi mercati e di ampliare il proprio pubblico.

La recente impennata del prezzo di Casper si allinea al sentimento ottimistico che prevale nel mercato delle criptovalute. 

Il crescente interesse da parte degli investitori istituzionali e l’accettazione sempre più diffusa degli asset digitali hanno infuso fiducia nella sfera delle criptovalute. Inoltre, figure influenti all’interno del settore blockchain hanno espresso opinioni positive sulle criptovalute, tra cui Casper, contribuendo alle prospettive generali favorevoli.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS