HomeCriptovaluteBitcoinSatoshi Nakamoto su X: svelata l’identità del creatore di Bitcoin sul social

Satoshi Nakamoto su X: svelata l’identità del creatore di Bitcoin sul social

Pare sia stato svelato chi c’è dietro l’account su X di Satoshi Nakamoto, il creatore di Bitcoin. Si tratta di Andy Rowe, amico di Craig Wright, che con un tweet pubblicato ieri ha provocato rumors sul social network. 

Satoshi Nakamoto su X: il creatore di Bitcoin sul social è Andy Rowe, un amico di Craig Wright

Dopo tanto parlare, oggi è stato svelato chi è il creatore dell’account X che si fa chiamare Satoshi Nakamoto, lo pseudonimo con cui dal 2008 si è firmato il vero creatore di Bitcoin. Si tratta di Andy Rowe, amico di Craig Wright. 

“L’account X con il nome utente “Satoshi”, che ha fatto molto rumore ieri, è stato creato da Andy Rowe, un amico del dottor Craig Wright.”

Lo stesso Rowe ha poi ri-twittato sul suo account personale su X, un tweet di Alexander Fauvel che cita come segue:

“Sapete che potete segnalare le note come non utili, vero?”

Per Fauvel, e per Rowe che ritwittando condivide il pensiero, tutto quello che X ha inserito sotto il tweet pubblicato sull’account di Satoshi Nakamoto, potrebbe non essere utile. Ma forse non è proprio così per tutti.  

E infatti, su ogni tweet di Satoshi Nakamoto su X, ci sono delle note dei lettori che recitano come segue:

“Questo non è il vero Satoshi Nakamoto, creatore di Bitcoin. Si tratta di un account collegato a Craig Wright, che sostiene di essere Satoshi senza alcuna prova materiale. Si dice che l’account qui sotto sia il vero Satoshi, uno dei due soli account che hanno postato su BTC nel 2009 con Hal Finney.”

Satoshi Nakamoto di Bitcoin e i rumors di ieri sul profilo su X con spunta blu

Ieri, è tornato a far parlare di sé dunque il profilo del sedicente Satoshi Nakamoto, creato solamente nel 2018,e cioè sette anni dopo la scomparsa del vero creatore di Bitcoin. 

Il suo tweet ha annunciato la riattivazione del profilo stesso, promettendo di pubblicare dei tweet divulgativi. Ma c’è dell’altro. E infatti, il profilo su X di Nakamoto è un profilo verificato con spunta blu, ma questo non significa che sia esatta la sua vera identità. 

E infatti, non avrebbe proprio senso che una persona che utilizza uno pseudonimo per rimanere anonimo come creatore di Bitcoin, sia poi verificata con spunta blu su un social network. 

Nello stesso tempo, però, pare che questa spunta blu possa essere stata attivata come abbonamento Premium sul social così magari da poter utilizzare tutte le funzionalità aggiuntive. 

Altro motivo per aver attivato la spunta blu, potrebbe essere anche che il profilo di Satoshi Nakamoto punti alla monetizzazione. 

Le reazioni della crypto-community

Era il 2 luglio 2018 quando Rowe aveva dichiarato di essere lui a curare le “citazioni” per l’account Satoshi. Ma poi tale profilo è stato “spento” per 5 anni, fino al nuovo tweet di ieri. 

Il risveglio del profilo di Satoshi Nakamoto ha comunque creato diversi rumors tra i membri della crypto-community. 

A farsi leader della posizione contraria a tale situazione, è l’account su X di Pledditor che ha definito il tutto “imbarazzante”. Non solo, la sua richiesta di cancellazione di tale account fake è stata rivolta direttamente a Elon Musk, proprietario di X. 

“Ehi @ElonMusk, il @Bitcoin e @Satoshi violano i vostri termini di servizio per aver utilizzato identità “fuorvianti e ingannevoli”.

Si prega di rimuovere i segni di spunta. Ecco le regole che stanno violando. Non è possibile appropriarsi indebitamente dell’identità di qualcun altro senza rivelare che si tratta di un account parodia. Non è diverso dal creare un falso account “Tesla” o “Elon Musk”.

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS