HomeSponsoredSolana: nonostante l’addio di Lido, SOL stacca tutti e sale del 7%...

Solana: nonostante l’addio di Lido, SOL stacca tutti e sale del 7% in un giorno

SPONSORED POST*

In seguito all’annuncio della piattaforma di staking liquido Lido di interrompere i servizi sulla blockchain di Solana, il TVL (Total Value Locked) di SOL ha perso $100 milioni in un solo giorno, passando dai 313 milioni di dollari del 16 ottobre ai 210 milioni di dollari di oggi.

Nonostante questo, la Solana Foundation ha altre risorse in serbo: ha infatti annunciato la partnership con l’ecosistema del Dubai Multi Commodities Centre, una delle zone economiche franche degli Emirati Arabi Uniti. Inoltre il valore di SOL è salito del 7% nelle ultime 24 ore.

In attesa di capire cosa accadrà al token, sempre più investitori si interessano di Meme Kombat, il nuovo progetto in prevendita che ha superato $550.000 e che permette di guadagnare con le scommesse e lo staking.

Lido interrompe la collaborazione con Solana

Lido, il terzo più grande tra i protocolli Solana, presente anche su Ethereum, e fornitore di staking liquido, ha annunciato l’interruzione dei suoi servizi sulla rete Solana in seguito alle discussioni avvenute nel forum del DAO e al voto della comunità.

P2P Validator ha dato il via a tutto, delineando le sfide da affrontare da parte di Lido e quali prospettive future possa avere Solana: nel forum si è discusso se fosse possibile per Lido continuare su Solana oppure no. 

Lido ha quindi deciso di interrompere i suoi servizi, ma garantendo agli staker di stSOL dei premi sulla rete durante la sospensione. Gli utenti possono anche annullare la loro partecipazione in stSOL: l’offboarding del nodo partirà il 17 novembre, mentre il supporto front-end terminerà il 4 febbraio del 2024.

Il TVL di Solana perde $100 milioni in un giorno

Stando ai dati di DefiLlama, Solana poteva contare su un TVL pari a $313 milioni fino a ieri, 16 ottobre, mentre oggi è sceso a $210 milioni, con una perdita di $100 milioni in un solo giorno

Al contrario, invece, il TVL di Lido è salito: la dApp costituisce $56,4 milioni dell’intero TVL di Solana e ha riscontrato un aumento pari al 7% nelle 24 ore. Intanto il valore di SOL non ne ha risentito ed è cresciuto del 7% in un giorno: in questo momento è scambiato a $24,37.

Probabilmente questo accade anche per tutto ciò che la Solana Foundation ha ancora in serbo, come la collaborazione con l’ecosistema del Dubai Multi Commodities Centre, una delle zone economiche franche degli Emirati Arabi Uniti.

Solana diventa partner del Dubai Multi Commodities Centre

Lo scorso 15 ottobre Solana ha annunciato che fornirà supporto tecnico e di sviluppo commerciale a tutti i membri del DMCC Crypto Centre, oltre a webinar e corsi di formazione su vari argomenti relativi al web 3. Infine amplierà il suo programma di sovvenzioni già in atto presso il DMCC.

A loro volta, i partner già esistenti di Solana avranno il vantaggio di ottenere un trattamento di riguardo presso il DMCC, come indicato dall’amministratore delegato del centro, Ahmed Bin Sulayem: tra questi ci sono il crypto exchange Bybit, TDefi, DWF Labs, il fondo di venture capital Brinc e altri.

Il Dubai Multi Commodities Centre è una delle prime zone franche economiche degli Emirati Arabi Uniti, con l’Abu Dhabi Global Market e la Dubai Silicon Oasis Authority che hanno lo scopo di promuovere il proprio ambiente di investimento; a loro si aggiungerà anche l’Oasi degli asset digitali di Ras Al Khaimah.

La rete di Solana è una delle più importanti a livello mondiale, infatti ha occupato il 10mo posto per TVL a settembre del 2023, raggiungendo quota $359 milioni. Il crollo di questa cifra deve essere monitorato, anche se SOL vanta una capitalizzazione di mercato di $9,9 miliardi e la sua forte azione sui prezzi è da valutare positivamente per la chain a breve termine.

Intanto gli investitori si concentrano su un altro progetto molto interessante, Meme Kombat, che ha superato $550.000 in prevendita e che consente di guadagnare non solo con le scommesse su battaglie virtuali ma anche con lo staking di MK, il suo token nativo.

Meme Kombat: la sua prevendita procede e raggiunge $550.000

Se i dubbi su SOL permangono, gli investitori mostrano tutto il loro interesse per la nuova prevendita di Meme Kombat, un progetto che usa l’AI allo scopo di creare delle battaglie virtuali tra i personaggi resi noti dalle meme coin. 

Il token nativo del progetto, MK, è attualmente in prevendita al costo di $0,1667 e ha raggiunto quota $550.000: Meme Kombat attrae per una serie di fattori, come la possibilità di guadagnare tramite le scommesse (tre diverse modalità, PvP, PvGame e le scommesse dirette e ad azione secondaria), o con il meccanismo di staking, guadagnando un APY attualmente pari al 112%

Chi acquista i token MK in prevendita, inoltre, li vedrà essere messi automaticamente in stake, ottenendo così un guadagno immediato e senza dover aspettare il termine della presale: una novità che piace molto agli investitori. 

Il progetto fa parte del settore del GameFi, in continua crescita, quindi ha buone prospettive future: per partecipare alla prevendita, basta collegare il proprio crypto wallet alla pagina di Meme Kombat e scambiare ETH o USDT con i token MK desiderati, con un acquisto minimo di $5.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS