HomeSponsoredUptober anche per Bitcoin Minetrix: la nuova criptovaluta stake-to-mine raggiunge $2 milioni...

Uptober anche per Bitcoin Minetrix: la nuova criptovaluta stake-to-mine raggiunge $2 milioni in prevendita

SPONSORED POST*

Il nuovo token 2.0, clone di Bitcoin, BTCMTX sta spopolando in prevendita, tanto da aver superato da poco il traguardo di $2 milioni. Il successo del progetto Bitcoin Minetrix sta nell’introduzione del concetto di stake-to-mine, che mette insieme due elementi fondanti delle criptovalute: lo staking e il mining.

Grazie alla prevendita, infatti, è possibile fare mining di Bitcoin, senza dover spendere molto in hardware ed energia, quindi questa pratica diventa possibile per tutti. Una bella opportunità, visto l’andamento del momento di BTC, che gode di spinte come la prossima approvazione degli ETF spot e dell’halving previsto per il 2024.

Ecco in cosa consiste Bitcoin Minetrix, come acquistare i token e come approfittare del cloud mining e dello staking, per ottenere entrate in più.

Lo stake-to-mine di Bitcoin Minetrix rende il mining di BTC accessibile a tutti

Bitcoin Minetrix si distingue da altri progetti crypto per aver introdotto il concetto rivoluzionario di stake-to-mine, ovvero l’uso dello staking per accedere al mining di BTC: i detentori di almeno $10 di BTCMTX, il token nativo del progetto, possono quindi mettere i propri token in staking per generare potere di cloud mining e hashrate, allo scopo di ottenere premi in BTC.

Non è quindi più necessario acquistare attrezzature costose o spendere molto denaro in consumi di energia, in quanto basta partecipare alla prevendita di BTCMTX, token ERC-20 non negoziabili, che possono essere sottoposti a burning in cambio di tempo di mining.

Non solo, perché i detentori di BTCMTX possono ottenere un guadagno in più mettendo in stake i token: in questo momento ce ne sono quasi 150.000 in stake, con un APY attuale del 278%.

Il progetto usa il cloud mining, nel quale un utente o più noleggiano o acquistano potenza di calcolo per coprire i costi in termini di energia: spesso però accade che si sia vittima di truffe, perché la quantità di BTC estratto non viene riconosciuto.

Bitcoin Minetrix, invece, rende il settore più sicuro grazie alla verifica di Coinsult, al fatto che sia costruito sulla blockchain di Ethereum e perché gli utenti non sono costretti a lasciare depositi in denaro, ma possono semplicemente fare staking con i token BTCMTX. 

La prevendita è quasi alla fine della fase 1 di 10, nella quale un BTCMTX ha un costo di $0,011, una cifra che aumenterà del 10% nelle fasi successive, fino a raggiungere $0,0119 nell’ultima. La fornitura totale di token è pari a 4 miliardi e ben il 70% è destinato alla prevendita in corso.

Il 7,5% dell’offerta totale è destinato invece alle ricompense per lo staking, il 15% ai premi per la community e l’ultimo 35% alle operazioni di marketing, che hanno lo scopo di far stabilire anche delle partnership con influencer del settore, per rendere virale il progetto e farlo crescere. 

Vale la pena acquistare BTCMTX?

Dato ciò che sta accadendo a Bitcoin, va da sé che fare un pensiero anche ai token derivati da BTC è d’obbligo, perché possono dare buone opportunità di guadagno. Se tutto va come sperano gli esperti, quindi, BTCMTX può essere un progetto in grado di fare 10x con il listing.

Per acquistare i token in prevendita, è necessario prima di tutto avere a disposizione un crypto wallet, come MetaMask o Trust Wallet, quindi che sia compatibile con i token ERC-20 come BTCMTX.

Il portafoglio dovrà avere al suo interno ETH, BNB o USDT, ovvero i token da scambiare con la quantità di BTCMTX desiderata, ricordando che l’acquisto minimo è di $10. Chi acquista usando ETH può da subito fare stake-to-mine, pagando però anche delle gas fee pari a $0,015. Se si preferisce un altro metodo, è anche possibile usare una carta di credito.

Si dovrà poi collegare il wallet alla pagina ufficiale della prevendita, tramite il pulsante “Connect Wallet”, scegliere il metodo di pagamento e decidere se mettere in stake i token o acquistarli, usando il pulsante “Buy Now”.

Terminata la prevendita, cliccando sul pulsante “Claim”, si potranno riscattare i token BTCMTX acquistati. 

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS