HomeSponsoredPrevisioni meme coin: quali crypto saliranno di più

Previsioni meme coin: quali crypto saliranno di più

SPONSORED POST*

Molti esperti del settore delle criptovalute ritengono che il 2023 abbia segnato il ritorno delle meme coin. Il merito viene spesso attribuito a Pepe Coin, in quanto il suo lancio esplosivo ha riacceso l’interesse dei trader per questa particolare categoria di criptovalute.

Tuttavia, durante il mese di agosto e settembre, le principali meme coin come Dogecoin, Shiba Inu e la Pepe Coin hanno subito perdite, seguendo il trend generale del mercato. 

Vediamo quali sono le previsioni sul valore di queste meme coin e sulla nuova criptovaluta Wall Street Memes. Nell’articolo analizzeremo anche la presale di Meme Kombat, un progetto interessante legato alle meme coin e al gaming P2E.

Dogecoin

La meme coin preferita di Elon Musk è salita di oltre il 10% negli ultimi 7 giorni, arrivando a un valore di circa 0,0656 dollari. Dogecoin potrebbe crescere ulteriormente, proprio per merito di Musk.

Il CEO di Tesla e Space X è un grande fan di Dogecoin e alcune voci di corridoio suggeriscono che la meme coin potrebbe diventare la criptovaluta ufficiale per i pagamenti sul social network X.

Al momento non c’è nulla di confermato, ma una mossa del genere da parte di Elon Musk potrebbe far aumentare il valore di Dogecoin.

Le previsioni a breve termine vedono il valore della meme coin salire fino a 0,16 dollari nel 2024, mentre per il medio termine si prevede una crescita fino a 0,34 dollari tra il 2025 e il 2026. Secondo previsioni ottimistiche, Dogecoin dovrebbe raggiungere 1,25 nel 2030.

Shiba Inu

Il 2023 non è stato un buon anno per Shiba Inu, tuttavia la meme coin è tornata a salire seguendo la fase rialzista del mercato, registrando un aumento del 6,60% negli ultimi 7 giorni. Al momento il valore di Shiba Inu si trova intorno ai 0,000007358 dollari.

Una situazione particolare per Shiba Inu, perché in teoria la meme coin avrebbe dovuto godere di una crescita maggiore con il lancio di Shibarium, una soluzione di scaling layer-2 sviluppata per risolvere i problemi di scalabilità di Ethereum.

Le cose però, non sono andate come previsto, in quanto il lancio di Shibarium ha presentato diversi problemi. Allo stesso modo, Shibarium potrebbe dare alla meme coin la giusta spinta per tornare a crescere e portare il suo valore a 0,00001358 dollari nel 2024. 

Le previsioni a medio e lungo termine vedono Shiba Inu raggiungere i 0,00002015 dollari nel 2025 e i 0,00013429 dollari nel 2030.

Pepe Coin

Come anticipato nell’introduzione, Pepe Coin ha avuto un lancio esplosivo sul mercato delle criptovalute, diventando velocemente la terza meme coin per market cap. Alcuni trader della sua presale sono diventati milionari nel giro di pochi giorni, con un piccolo investimento in token PEPE.

Il successo di Pepe Coin però è durato molto poco: la meme coin non è riuscita a mantenere alto l’interesse dei trader, proprio per la sua inutilità. Inoltre, verso la fine di agosto, tre membri team di sviluppo del token PEPE hanno rubato ben 15 milioni di dollari dal portafoglio multi firma del progetto.

Nonostante la perdita di fiducia da parte degli investitori, Pepe Coin sta comunque godendo del mercato rialzista, con un aumento del 57% negli ultimi 7 giorni che ne ha portato il valore a 0,000001004 dollari. La crescita ha portato gli analisti a formulare previsioni positive sulla meme coin. 

Il valore di Pepe Coin potrebbe arrivare a 0,0000291 dollari nel 2025, per poi salire fino a 0,0000631 dollari tra il 2026 e il 2027. Nel 2030 è previsto un aumento fino a 0,00001923 dollari.

Wall Street Memes

Wall Street Memes è una meme coin lanciata da poco sul mercato, dopo una presale di grande successo. Attualmente, il token è cresciuto del 24% nell’ultima settimana, arrivando a un valore di 0,03078 dollari.

Al momento la criptovaluta è in listing su exchange come OKX, HTX, Gate.io e CoinW, mentre resta in attesa del possibile listing su Binance. L’arrivo sull’importante exchange potrebbe portare il WSM a una crescita del 2000%, proprio come è successo a Pepe Coin.

Bisogna considerare anche che a differenza di Pepe, Wall Street Memes è stata appena lanciata, quindi ha un margine di crescita più alto rispetto alla concorrente. Inoltre, il sostegno della community e degli sviluppatori, possono spingere il valore del WSM.

Infatti, il team ha intenzione di lanciare un prodotto legato alla criptovaluta, in modo da attirare trader giovani e far aumentare il valore del WSM sul mercato.

Alla luce di tutto ciò, gli analisti credono che WSM possa godere di una crescita tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024, raggiungendo gli 0,03306 dollari

Per il 2025 e il 2026 è previsto un aumento di 0,03472 dollari e 0,03645 dollari, mentre nel 2030 WSM potrebbe raggiungere gli 0,04431 dollari.

Meme Kombat

A differenza delle altre meme coin sopraelencate, Meme Kombat si trova ancora in fase di presale, durante la quale sono stati raccolti più di 700mila dollari. Il progetto si distingue dalle altre meme coin, in quanto si tratta di una piattaforma per il gaming P2E basata sullo utility token MK, venduto in presale al valore attuale di 0,1667 dollari.

Con Meme Kombat, i giocatori potranno scommettere sull’esito di battaglie tra i personaggi delle meme coin più famose. Il variegato roster di personaggi comprende anche Shiba Inu, Floki e Pepe Coin, ognuno con le sue caratteristiche.

Per rendere le battaglie imprevedibili e le scommesse entusiasmanti, il team di sviluppatori le farà gestire da una IA. Per determinare l’esito degli scontri, l’intelligenza artificiale terrà conto delle abilità dei singoli personaggi e delle meccaniche in-game.

La piattaforma prevede scommesse PvP (Player vs Player) e PvGame (Player vs Game), con ricompense in base alla quantità di token puntati. Per scommettere, i giocatori dovranno mettere in stake i loro token MK e poi utilizzarne una parte per le scommesse.

Al momento, la piattaforma non è ancora attiva, ma è comunque possibile fare staking e ottenere un APY del 112%.

Gli analisti ritengono che al lancio Meme Kombat possa avere un buon lancio, in quanto lo staking può attirare i trader in cerca di un reddito passivo, mentre il sistema di gioco può risultare molto interessante per gli appassionati di giochi di combattimento e scommesse.

 *Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS