HomeBlockchainL’integrazione dei contratti crypto POL di Polygon sulla rete principale di Ethereum

L’integrazione dei contratti crypto POL di Polygon sulla rete principale di Ethereum

News importanti nel comparto DeFi: in arrivo la distribuzione dei contratti crypto POL di Polygon sulla blockchain principale di Ethereum.

Vediamo di seguito tutti i dettagli e le implicazioni di questa novità. 

Il ruolo cruciale di Polygon nella scalabilità di Ethereum: i contratti crypto  

Come anticipato, Polygon Labs ha di recente implementato contratti per la crypto di nuova generazione, POL, sulla mainnet di Ethereum in seguito a un’implementazione di testnet all’inizio di questo mese. 

Questo sviluppo fa seguito all’approvazione, a settembre, di una serie di proposte di miglioramento per la rete Polygon che delineavano le specifiche del token POL.

Questa criptovaluta rappresenta un’evoluzione di MATIC e mira a integrarsi nell’architettura dell’aggiornamento prossimo, Polygon 2.0

Tra le proposte chiave discusse vi erano PIP-17, che inizierà l’aggiornamento della criptovaluta POL, e PIP-19, che raccomanda l’adozione di POL come gas nativo di proof-of-stake e moneta di staking per Polygon. 

Di conseguenza, POL diventerà la criptovaluta principale dell’ecosistema Polygon 2.0, supportando un insieme di catene Layer 2 basate su zero-knowledge e offrendo funzionalità come staking, governance e coinvolgimento della comunità.

Polygon Labs ha descritto POL come “un token di nuova generazione altamente produttivo” che alimenta un vasto ecosistema di catene Layer 2 basate su zero-knowledge. 

Questo avviene attraverso un protocollo di re-staking nativo che consente ai detentori di POL di convalidare più catene e svolgere diversi ruoli su ciascuna di esse.

Il token POL: una transizione graduale al centro dell’ecosistema Polygon 

Sebbene il token POL sia stato distribuito sulla rete principale, non avverrà una sostituzione immediata di MATIC. 

Infatti, tale processo richiederà l’approvazione della governance ed è progettato per essere sincronizzato con il lancio dell’aggiornamento Polygon 2.0.

Questo aggiornamento finale comporta una serie di passaggi cruciali. 

Tra questi il rilascio di un nuovo livello di staking per supportare le catene Layer 2 di Polygon, la transizione del proof-of-stake di Polygon a zkRollup e l’implementazione di un’interoperabilità basata su ZK e di un protocollo di liquidità condivisa per tutti i Layer 2, secondo quanto affermato da Polygon Labs.

Binance supporta USDC nativo sulla rete Polygon: convergenza tra finanza e blockchain 

Di recente, Binance ha annunciato il suo supporto per il token USD Coin nativo (USDC) sulla rete Polygon (MATIC), segnando un passo significativo verso l’interazione tra le principali piattaforme finanziarie e le reti blockchain all’avanguardia.

Questo sviluppo riveste importanza poiché Binance aveva inizialmente supportato la versione bridge di USDC, conosciuta come USDC.e. 

Per distinguere tra le due versioni, la versione bridge verrà ora denominata MATICUSDCE sulla piattaforma.

Binance ha anche pianificato annunci separati per i processi di deposito e prelievo delle monete USD native sulla rete Polygon. Tuttavia, è importante notare che tali cambiamenti nel processo di integrazione potrebbero causare temporanee interruzioni.

In particolare, i servizi di deposito e prelievo per gli USDC esistenti sulla rete Polygon sono stati sospesi il 25 ottobre. 

È rassicurante notare che questa sospensione non ha influito su altre funzionalità, come il trading spot di USDC, il trading a margine, il trading di futures, i servizi Binance Earn e Binance Pay.

Non a caso, l’obiettivo di Binance è garantire un’esperienza utente senza intoppi durante questa transizione. 

Hanno inoltre assicurato agli utenti che i depositi e i prelievi per la moneta USD a ponte, MATICUSDCE, rimarranno immutati e possono essere effettuati in qualsiasi momento.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS