HomeTradingBitcoin ha superato i 36.000$: le previsioni sul prezzo sono positive

Bitcoin ha superato i 36.000$: le previsioni sul prezzo sono positive

Bitcoin (BTC) ha superato la soglia dei 36.000$, confermando le previsioni del prezzo dell’analista di Morgan Stanley che vede una nuova primavera crypto all’orizzonte. 

Bitcoin ha superato 36.000$ e conferma le previsioni sul prezzo dell’analista di Morgan Stanley

Nelle ultime 24 ore, Bitcoin ha visto il suo prezzo salire sopra la quota dei 36.000$, arrivando a toccare anche i 36.950$. Al momento della scrittura, BTC vale 36.654$. 

Si tratta di un pump del 4% rispetto a ieri e all’ultima settimana, mentre, rispetto al mese scorso, Bitcoin ha registrato un pump di prezzo del +31,5%. 

Una cifra che non veniva toccata dalla regina delle crypto da inizio maggio 2022, quando iniziò il lungo inverno crypto che ha portato il prezzo di BTC scendere fino a quota 16.400$. 

Dall’inizio di questo 2023, poi, BTC è tornato sopra la soglia dei 20.000$, con solo due picchi che hanno toccato i 30.000$, rispettivamente ad aprile e a fine giugno.

Quest’ultimo bull run, però, sembra diverso dai due precedenti. E infatti, dopo il terzo pump di ottobre che ha portato nuovamente il prezzo di Bitcoin a 30.000$, poi BTC è solo salito, superando oggi i 36.000$. 

Tra le varie previsioni di prezzo di Bitcoin, emerge quella dell’analista della banca d’investimento globale Morgan Stanley, per cui “la primavera crypto è all’orizzonte”. 

Bitcoin supera i 36.000$ e le previsioni sul prezzo: “una nuova primavera crypto è all’orizzonte”

Di recente, Danny Galindo, analista di Morgan Stanley, avrebbe descritto una sua idea di tendenza dei prezzi delle crypto, dividendola nelle quattro stagioni. 

Per Galindo, dunque, la primavera crypto è quel periodo che precede l’halving di Bitcoin e che vede il prezzo di BTC recuperare dal punto minimo di questo ciclo. In generale, rispetto alla stagione Estate, in questo periodo, l’interesse del crypto-investor è ancora debole. 

A tal proposito, il prossimo halving di Bitcoin arriverà intorno ad aprile 2024, e il prezzo di BTC è in netto recupero. 

Ovviamente la regina crypto è la leader del market e il presente bull run ha influenzato l’andamento di tutte le altre crypto. 

Nelle ultime 24 ore, infatti, Ethereum (ETH) è in pump del +4%, Binance Coin (BNB) del +9%, mentre Ripple (XRP) del +14%. 

Altre crypto che registrano un pump più sostanzioso di BTC sono Cardano (ADA) e Polygon (MATIC) col +20%  in 24 ore, Toncoin (TON) col +22%, Chainlink (LINK) col +29%. 

Le previsioni su BTC di Finder

A fine ottobre, Finder ha pubblicato l’ultimo report Bitcoin Price Predictions, che è il risultato di una media delle previsioni fatte da 31 specialisti crypto e fintech. 

Si tratta di tre previsioni del prezzo di Bitcoin e cioè per il 2023, 2025 e 2030. In questo caso, quindi, per il 2023, l’anno attuale pre-halving, la previsione è che si arrivi a dicembre con BTC poco sopra i 30.000$. 

Guardando il 2025, l’anno post-halving, le previsioni del prezzo di Bitcoin fatte dagli specialisti vedono invece una media di 87.000$. 

E infine, per quanto riguarda il 2030, la media delle previsioni è di quasi 290.000$, considerando che l’halving successivo a quello del 2024, sarà appunto nel 2028. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS