HomeSponsoredLe meme coin che esploderanno nel 2024

Le meme coin che esploderanno nel 2024

SPONSORED POST*

A quanto pare, il 2023 si accinge a concludersi in maniera molto positiva per il settore delle criptovalute: eventi come l’halving imminente di Bitcoin e l’attesa per l’approvazione degli ETF spot su BTC hanno fatto da catalizzatori per far mantenere un sentiment positivo e far crescere di valore gran parte dei token e delle meme coin sul mercato.

Proprio queste, nate con un puro intento ludico, si sono rivelate spesso delle vere e proprie sorprese: pensiamo non solo a Dogecoin ma anche a PEPE, che ha raggiunto una notevole capitalizzazione di mercato.

Ecco quali sono quelle che esploderanno nel 2024, ricordando sempre che si tratta di un settore caratterizzato da volatilità e che tutto può sempre cambiare da un momento all’altro.

1. Meme Kombat

meme kombat cover

Il progetto Meme Kombat mixa il fattore ludico con il vero e proprio guadagno, visto che usa l’intelligenza artificiale per creare scontri tra i personaggi delle meme coin, ma permette anche di scommettere su questi eventi e di mettere in stake il proprio token MK.

Proprio a questi due eventi è riservato ben il 30% dell’offerta totale di token, mentre il 10% è pensato per garantire la liquidità sui DEX, allo scopo di favorire le transazioni. Alla base del progetto c’è il desiderio di far crescere la community, alla quale vengono dedicati incentivi, allo scopo di fidelizzarla.

Lo staking è uno di questi e infatti è possibile bloccare i token MK, per almeno 14 giorni, allo scopo di ottenere un guadagno passivo. La prevendita ha superato la soglia di $2,5 milioni e vede ora un MK in vendita a $0,225.

Il progetto appare molto promettente per il 2024: per seguirlo è possibile iscriversi al canale Telegram di Meme Kombat.

2. Wall Street Memes

Wall Street Memes è partito come progetto con alla base una community di oltre 1 milione di utenti, che gli ha permesso di toccare quasi quota $30 milioni in prevendita. Oltre a fattori come il burning e lo staking, il progetto ha introdotto anche un Casinò su Telegram, dimostrando di avere molto da dire.

WSM, token nativo, è listato su molti exchange CEX tier-1, anche se punta a Binance, il più famoso, per esplodere e sembra che questo potrebbe accadere proprio nel 2024. Intanto anche l’introduzione dei futures perpetui di KuCoin permette di fare trading di WSM con leva 20x, dando maggiore rilievo al token.

In attesa di sapere cosa ha ancora in serbo il team, questa meme coin ha potuto far vedere di cosa è capace ed è una di quelle che potrebbero esplodere il prossimo anno, riservando grandi sorprese ai suoi detentori.

3. Dogecoin 

Dogecoin oggi compie 10 anni: ne ha fatta di strada questa meme coin nata in maniera spensierata e che ha conquistato invece una parte importante nel settore delle criptovalute. L’andamento del suo valore è stato determinato soprattutto da Elon Musk, che ha twittato in favore o contro DOGE, influenzandone il prezzo.

In questi giorni DOGE mostra una netta crescita, mantenendosi sopra $0,10 e dimostrando di avere molte potenzialità: se gran parte dei suoi detentori la possiede come investimento speculativo, è anche vero che si tratta di una meme coin che può riservare grandi sorprese.

Per esempio, Dogecoin potrebbe diventare un mezzo di pagamento su X, cosa che si vocifera già da tempo e che porterebbe a un vero e proprio boom di quella che appare come una semplice meme coin. In ogni caso, la chiusura del 2023 potrebbe essere positiva per DOGE e riservare buone sorprese nel 2024.

4. Shiba Inu

Anche Shiba Inu, come dice lo stesso nome, è una meme coin a tema cane, nata per essere il “killer di Dogecoin” e finita per cavalcare l’onda della promozione delle meme coin portata avanti da Musk. 

Shiba Inu ha molte cartucce a suo favore: si è assicurata listing su exchange importanti come Binance e Coinbase e il suo exchange decentralizzato (DEX) ShibaSwap è diventato un posto molto frequentato per scambiare token o fare lo staking di SHIB.

Dalla sua ha anche una fiorente community, che ha sempre sostenuto il progetto. Nell’ultima settimana SHIB è salita del 22% e, se prosegue su questa linea, potrebbe aprire il 2024 in crescita, per cui è una delle meme coin che potrebbero esplodere il prossimo anno.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS