HomeNews dal MondoFintechRevolut app: la review dell’anno 2022 e la sua previsione di bilancio...

Revolut app: la review dell’anno 2022 e la sua previsione di bilancio per questo 2023 

Revolut app ha pubblicato il suo rapporto annuale per l’anno 2022, con le sue previsioni di bilancio per l’anno in corso 2023, in chiusura. 

Sarà riuscita l’azienda a raggiungere i 2 miliardi di dollari di ricavi e un margine di profitto netto a due cifre, come desiderato?

Revolut app e la review dell’anno 2022 con la previsione di bilancio di questo anno in chiusura

Revolut ha pubblicato oggi il suo report annuale per l’anno terminato il 31 dicembre 2022, aggiungendo le sue previsioni di bilancio per l’anno in corso 2023, in vista della sua chiusura. 

In merito al 2022, la super app finanziaria ha puntato su un modello di ricavi diversificato, con la crescita dei suoi prodotti di pagamento, abbonamenti e cambio valuta, nonché con un aumento del reddito da interessi.

E infatti, i ricavi totali sono cresciuti fino a oltre 1,1 miliardi di dollari nel 2022, nonostante il bear market generale del settore crypto. Tale cifra segna un aumento del 45% rispetto al 2021. 

Anzi, nello specifico, Revolut ha visto aumenti dei ricavi derivanti da carte e interscambi del 105% rispetto all’anno precedente, per un totale di $369 milioni. Per i ricavi derivanti, invece, dagli abbonamenti, l’aumento è stato del +48% rispetto al 2021, per un totale di 190 milioni di dollari. 

Anche gli interessi attivi sui suoi asset sono cresciuti nel 2022, fino a raggiungere i 100 milioni di dollari. 

Un’altra crescita non indifferente riportata nel 2022, riguarda invece il numero di clienti, che sono arrivati a quasi 10 milioni, facendo crescere i depositi a base annua del 71%, dimostrando così di essere utenti regolari dell’app. 

Per le attività di Revolut nel 2023, invece, l’azienda fa sapere di aver investito nella crescita futura dell’app, indirizzando i suoi profitti di 259 milioni di dollari in varie attività

E infatti, 145 milioni di dollari sono finiti nel reparto “Vendite e Marketing”, oltre 78 milioni di dollari nel reparto “nuovi prodotti ed espansione globale” e il restante nel settore del “Customer Experience”. 

Revolut app: la review dell’anno 2023 e gli obiettivi finali

Per questo 2023 ancora in corso, ma non ancora chiuso, Revolut ha descritto le diverse operazioni che sono state eseguite e i suoi obiettivi finali. 

E infatti, la crescita prefissata dall’azienda finanziaria pare sia stata confermata dai primi trimestri del 2023. L’obiettivo di Revolut è chiudere l’anno riuscendo a raggiungere i 2 miliardi di dollari di ricavi e registrare un margine di profitto netto a due cifre.

Revolut conta ora oltre 35 milioni di clienti, oltre 8.000 dipendenti ed è l’app più scaricata nella categoria Finanza in nove paesi e tra le prime tre in 15 paesi, in Europa

Nik Storonsky, Chief Executive Officer di Revolut , ha commentato la review dell’anno 2022 chiuso con anche i dati aggiornati:  

“Il 2022 è stato un altro grande anno per Revolut, in cui ci siamo differenziati dai nostri concorrenti. Abbiamo rafforzato la nostra posizione finanziaria, ampliato la base clienti, lanciato numerosi nuovi prodotti, aperto nuovi mercati e rafforzato la nostra infrastruttura di rischio, compliance e governance. Guardando al futuro, il nostro obiettivo è la crescita continua in tutti i nostri mercati. Rimaniamo impegnati a portare avanti la nostra richiesta di licenza bancaria nel Regno Unito, oltre a portare l’app Revolut in nuovi mercati e clienti in tutto il mondo.

Recentemente abbiamo superato i 35 milioni di clienti a livello globale, che insieme effettuano oltre mezzo miliardo di transazioni al mese, oltre a lanciare Revolut 10, la nostra più significativa revisione del design e del layout dell’app mai realizzata. Si tratta di grandi risultati, ma non stiamo rallentando, miriamo a moltiplicare x10 questo risultato, verso i 350 milioni di clienti e oltre.”

Gli ultimi aggiornamenti dei piani Premium e Metal con abbonamenti partner

Il mese scorso, Revolut ha aggiornato i piani delle carte Premium e Metal, includendo nuovi abbonamenti partner come Financial Times, Tinder, Deliveroo e altre app lifestyle. 

Gli utenti abbonati a questi piani di Revolut potranno accedere a tutte le diverse categorie, senza costi aggiuntivi. Per questo nuovo tipo di servizio, è stato stimato un valore di 650€ e 1750€ l’anno che avranno rispettivamente gli utenti del piano Premium e Metal. 

Queste partnership aggiungono dunque un valore extra per questo tipo di clienti Revolut, facendo avvicinare l’obiettivo finale dell’azienda di diventare l’app globale preferita per tutto ciò che riguarda il denaro. 

La sospensione per gli acquisti di crypto nel Regno Unito

Mentre si parla di crescita attuale e futura, proprio qualche giorno fa, Revolut ha dovuto annunciare una sospensione temporanea per gli acquisti di crypto per i clienti aziendali del Regno Unito. 

Si tratta di una decisione presa in risposta alle nuove regole dell’Autorità di Condotta Finanziaria (FCA) del Regno Unito, che saranno attive dall’8 gennaio 2024. Ecco perché la sospensione annunciata da Revolut sarà invece attiva dal 3 gennaio 2024. 

Questa pausa è doverosa nei confronti della regolamentazione nel Paese, che sembra stia vivendo un aggiornamento. La FCA sta, infatti, introducendo requisiti più rigorosi per gli investimenti crypto. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS