HomeSponsoredBitcoin: secondo Matrixport BTC potrebbe raggiungere $50.000 entro il fine settimana

Bitcoin: secondo Matrixport BTC potrebbe raggiungere $50.000 entro il fine settimana

SPONSORED POST*

Dopo aver superato la soglia dei $45.000 ed essere tornato forte, Bitcoin sembra avere buone prospettive per fare molto di più entro la fine di questa settimana. Secondo una nota rilasciata lo scorso 2 gennaio dagli esperti di Matrixport, società di gestione patrimoniale, BTC potrebbe infatti toccare $50.000, seguendo i sentiment rialzisti del momento. 

Si avvicina sempre di più il 10 gennaio, data in cui dovrebbero essere approvati gli ETF spot su BTC da parte della SEC, evento che, ci si aspetta, dovrebbe dare una svolta decisiva al mercato. Potrebbe essere la volta buona anche per gli ETF spot su ETH, per il quale il gestore patrimoniale BlackRock ha fatto domanda.

Sull’onda di questo momento positivo, nasce anche il progetto ETHETF, lanciato su Uniswap e che vuole aiutare gli investitori a monetizzare proprio il lancio di quest’ultimo prodotto.

Matrixport prevede un grande rialzo per Bitcoin

Matrixport sostiene che: “Gli investitori istituzionali non possono permettersi di perdere nuovamente qualsiasi potenziale rally e, quindi, devono acquistare immediatamente quando i mercati aprono nel 2024. Ci aspettiamo un rally immediato che coglie ancora una volta gli investitori di sorpresa”.

La società si aspetta quindi che BTC arrivi a $50.000 entro la fine di questa settimana, forte di una serie di elementi, come l’attesa per l’approvazione degli ETF spot su Bitcoin negli Stati Uniti, insieme al tasso crescente di investimenti istituzionali nel settore e ai livelli di offerta in diminuzione dell’asset digitale di punta.

Senza venditori sul mercato e prezzi in rialzo, l’azienda ha affermato che il tasso di finanziamento di Bitcoin è rimasto notevolmente elevato durante il periodo delle vacanze di dicembre, indicando quindi un atteggiamento rialzista, a differenza di ciò che accade di solito.

A partire dal 2 gennaio, il tasso di finanziamento di BTC è salito al 66%, il che significa che i trader long pagano short una commissione annuale del 66% per mantenere le loro posizioni long: sarà proprio questo parametro a spingere il valore di Bitcoin verso l’alto, oltre la soglia dei 50.000 dollari questo fine settimana o entro la fine del mese.

Fattori chiave per il rialzo di BTC: l’halving, le elezioni negli Stati Uniti e l’approvazione degli ETF spot

Matrixport prevede inoltre un percorso rialzista per Bitcoin grazie a catalizzatori come l’halving di Bitcoin, previsto per aprile 2024, e le imminenti elezioni statunitensi. Secondo la società ci sarà un potenziale aumento dell’asset fino a 125.000 dollari grazie all’halving di Bitcoin, tenendo in considerazione rendimenti storici di oltre il 192% durante i precedenti periodi di halving del 2012, 2016 e 2020.

Durante il periodo delle elezioni, inoltre, ci sono state performance notevoli da parte delle azioni negli Stati Uniti, che mettono le basi per un maggiore rialzo di BTC. Matrixport prevede inoltre una rapida risposta da parte degli investitori istituzionali nel caso in cui la Securities and Exchange Commission (SEC) dovesse approvare un ETF prima della scadenza prevista del 10 gennaio.

Secondo la nota rilasciata dalla società, tale approvazione consacrerà Bitcoin come un investimento credibile per gli enti istituzionali, spingendone di conseguenza il valore verso l’alto.

Matrixport rileva però anche una probabile scarsità di Bitcoin dovuta all’afflusso istituzionale, stimando quindi che 5-10 miliardi di dollari in fiat potrebbero avere difficoltà a garantire asset adeguati dagli exchange, soprattutto per il movimento di Bitcoin verso i cold wallet dopo le battute d’arresto del settore delle criptovalute nel 2022.

L’attesa per gli ETF spot su BTC resta l’evento cruciale che potrebbe determinare il valore di BTC e l’andamento generale del mercato: c’è attesa anche per gli ETF spot su ETH, la cui approvazione potrebbe seguire quelli su Bitcoin. Nasce a questo proposito il nuovo progetto ETHETF.

ETHETF è il nuovo progetto collegato agli ETF spot su Ethereum

Il potenziale degli ETF spot è stato valutato da tempo: questi non riguardano solo Bitcoin, ma anche Ethereum e infatti BlackRock, il più importante gestore patrimoniale, ha fatto richiesta proprio di un ETF spot su ETH, portando Ethereum a balzare sopra i $2.000.

Ecco quindi che è facile comprendere quanto possa essere importante un prodotto simile per il mercato delle criptovalute: il team di ETHETF ha colto nel segno lanciando un nuovo asset digitale su Uniswap, per far sì che gli investitori possano trarre un vantaggio dall’approvazione di questo prodotto tanto atteso.

Per fare questo, il progetto sfrutta il meccanismo di burning, ovvero viene bruciato il 2% di ogni transazione effettuata, allo scopo di diminuire l’offerta e far salire il valore del token. Questa tassa verrà successivamente eliminata, ovvero quando ci sarà l’approvazione degli ETF spot su ETH.

La tokenomica di ETHETF prevede una fornitura totale di 1 miliardo di token, dei quali il 95% è destinato a fornire liquidità ai DEX, mentre il restante 5% è pensato per i CEX. Il token, come detto, è stato subito listato, quindi non è stata avviata una presale, per consentire a tutti i trader di entrare nel progetto allo stesso livello.

ETHETF è inoltre un token costruito su Ethereum, di tipo ERC-20, che quindi può essere acquistato direttamente su Uniswap o tramite il sito ufficiale del progetto, pagando una fee di $20.

Se effettivamente ci saranno le approvazioni degli ETF spot nei tempi previsti, le probabilità che ETHETF cresca sono alte, per cui è bene monitorare il progetto e comprendere se e quando possa essere il momento di partecipare.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS