HomeNFTAzuki NFT: schizza il prezzo grazie ai rumors della partnership con Weeb3...

Azuki NFT: schizza il prezzo grazie ai rumors della partnership con Weeb3 Foundation

La collezione popolare di Azuki NFT sembra stia registrando un aumento del suo floor price, grazie ai rumors di una sua possibile partnership con Weeb3 Foundation. A scatenare le voci, è stata la condivisione di un tweet di Weeb3 da parte di Azuki. 

Azuki NFT: il prezzo floor sale grazie ai rumors sulla partnership con Weeb3 Foundation

Era sabato 6 gennaio 2024, quando Azuki, la collezione popolare di NFT, condivideva sul suo account X, il tweet della Weeb3 Foundation

Questa mossa avrebbe generato una serie di rumors di una possibile partnership tra i due, al punto che i prezzi della collezione NFT hanno subito una rapida impennata. 

E infatti, secondo quanto mostra CoinGecko, in quel 6 gennaio il prezzo floor di Azuki NFT era di 6,06 ETH, mentre il giorno seguente il prezzo è schizzato a 7,96 ETH. 

Da quel momento, Azuki NFT ha rivisto quota 6,09 ETH il sabato 13 gennaio, mentre per tutti gli altri giorni il prezzo floor è stato sopra i 7 ETH. Al momento della scrittura, infatti, il prezzo minimo di Azuki NFT è di 7,238 ETH. 

In questi 12 giorni dal retweet scatenante una possibile partnership con Weeb3 Foundation, non ci sono stati annunci ufficiali al riguardo. Questo vuol dire che i rumors sono rimasti tali. 

Azuki NFT e i rumors della partnership con Weeb3 Foundation

Oltre al retweet, però, pare che ci siano altri fattori che collegano i due progetti. Da un lato, il rebranding della Weeb3 Foundation, guidato dal token ANIME, sembra essere molto simile al marketing di Azuki. 

A tal proposito, i rumors parlano infatti che ANIME possa diventare il prossimo token di Azuki. 

Un altro fattore che porta al credere della partnership è che SanFranTokyo, un altro progetto NFT che ha investito in larga misura nel token ANIM3, ha retwittato questi post consolidando ulteriormente l’idea di una joint venture.

In generale, la partnership potrebbe essere l’inizio di un ecosistema per i brand di anime, che nelle collezioni NFT è un regno piuttosto inesplorato. 

Tuttavia, considerando che il progetto NFT ha sede negli Stati Uniti, ci sono preoccupazioni per le potenziali ramificazioni legali con la SEC.

Il recupero del prezzo floor 

La collezione NFT Azuki, famosa per le sue immagini profilo utilizzate dalla crypto-community, è in una fase di recupero del suo prezzo floor. 

E infatti, guardando il suo grafico di prezzo, pare proprio che l’ultimo crollo sia avvenuto a fine giugno 2023, quando da 17 ETH, il prezzo è passato a 6 ETH. 

Non solo, a metà agosto 2023, il prezzo minimo della collezione NFT di Azuki era a quota 3,5 ETH. 

La curva ha fatto poi un cambio di direzione a partire da ottobre 2023. E infatti, in un solo mese, il prezzo floor della collezione è salito del 47%, arrivando a quota 5,3 ETH. 

Con l’inizio del 2024, poi, Azuki NFT non è ancora tornato a quota 5 ETH, soprattutto dopo il pump del primo sabato dell’anno. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS