HomeCriptovaluteCrypto news: Avalanche rivoluziona il mondo delle memecoin con un fondo da...

Crypto news: Avalanche rivoluziona il mondo delle memecoin con un fondo da $100 milioni 

Crypto news: Avalanche ha recentemente annunciato un fondo di 100 milioni di dollari dedicato alle memecoin. 

Il fondo “Culture Catalyst”, originariamente concepito per sostenere gli artisti NFT, si apre ora ai progetti di memecoin su Avalanche. 

Per qualificarsi, i progetti devono essere attivi da almeno un mese, presentare una bassa concentrazione di proprietà tra le principali detentrici di asset, garantire elevati livelli di liquidità e soddisfare diversi altri criteri specifici. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Le crypto-condizioni per accedere al fondo per i progetti di memecoin su Avalanche

Come anticipato, le memecoin che mirano a ottenere una parte del fondo da 100 milioni di dollari, basato su Avalanche, devono rispettare nuovi criteri annunciati di recente dalla Avalanche Foundation.

La fondazione ha ampliato la portata del suo fondo “Culture Catalyst“, inizialmente concepito per investire in artisti di token non fungibili, per includere le cosiddette “monete della comunità”.

In un post datato 23 gennaio sul proprio blog, la Avalanche Foundation ha delineato una serie di criteri flessibili per la selezione delle memecoin destinate al fondo da 100 milioni di dollari. 

Tra i requisiti, la fondazione ha stabilito che tutte le memecoin idonee devono avere contratti rinunciati, una bassa concentrazione di proprietà tra i grandi investitori (le balene) e un elevato livello di liquidità.

La fondazione ha sottolineato la flessibilità di molti dei suoi criteri, ma ha specificato requisiti minimi per l’ammissibilità. Tra questi troviamo almeno 2.000 titolari unici, una liquidità di almeno $200.000 proveniente da 50 fornitori diversi e l’esistenza del progetto per almeno un mese.

Le memecoin, solitamente concepite con uno spirito scherzoso o ludico, raramente cercano di nascondere la loro intrinseca mancanza di utilità, il che attrae gli appassionati di questo tipo di asset.

L’espansione del fondo della Avalanche Foundation per includere le memecoin alla fine di dicembre 2023 ha suscitato reazioni miste nel mercato. Nello specifico alcuni commentatori hanno criticato l’organizzazione per la sua mossa “disperata e indecorosa”. 

Nonostante le critiche, la fondazione ha dichiarato di aver già avviato l’utilizzo del suo programma Culture Catalyst per investire nelle “monete comunitarie”.

Tra le memecoin di spicco sulla rete Avalanche, attualmente si distingue Coq Inu (COQ), un token a ‘tema gallo’ con una capitalizzazione di mercato di 75 milioni di dollari, che si presenta come la memecoin più scambiata sulla rete Avalanche, secondo i dati di DexScreener.

Fonbnk e Avalanche: la collaborazione per l’innovazione FinTech in Africa

Tra le altre crypto news vediamo che Fonbnk ha recentemente siglato un accordo di partnership con Avalanche, annunciato ufficialmente sul proprio account Twitter (X). 

Nei tweet successivi, Fonbnk ha sottolineato che la partnership conferirà nuovo potere ad Avalanche, coinvolgendo la comunità di sviluppatori e costruttori della piattaforma nella fruizione delle soluzioni di on-ramping e off-ramping messe a disposizione da Fonbnk.

La collaborazione è presentata come un connubio di opportunità, promettendo pagamenti senza rischi in tutta la regione africana. Fonbnk metterà a disposizione delle API e delle dApp no-code, low-code e user-friendly per gli sviluppatori e i clienti di Avalanche.

Tra le offerte di Fonbnk c’è anche il Pay Widget, che consente agli sviluppatori di integrare soluzioni di pagamento nelle proprie applicazioni. 

Fonbnk, una società FinTech, rafforza il suo impegno nel semplificare le transazioni finanziarie, mirando a potenziare l’ecosistema tecnologico in tutta l’Africa, con strumenti robusti e accessibili a sviluppatori di ogni livello.

Il thread su Twitter si conclude con l’invito di Fonbnk agli sviluppatori ad unirsi al loro programma di partnership. 

Nonostante sia agli inizi, l’impresa ha già fatto breccia nel panorama FinTech. Fonbnk infatti promette ulteriori aggiornamenti attraverso i suoi canali social media, invitando gli utenti a rimanere aggiornati.

Fonbnk sta attirando l’attenzione in tutta l’Africa, creando collegamenti Web3 che combinano il tempo di trasmissione prepagato e altre opzioni di pagamento mobile con stablecoin. 

Questo approccio si traduce in un sistema di pagamento rapido, sicuro e basato sul dollaro, offrendo ai commercianti un valore ineguagliabile, maggiore accessibilità e transazioni transfrontaliere semplificate. 

Con la vasta gamma di prodotti di Fonbnk, la partnership contribuirà anche ad espandere l’influenza di Avalanche in Africa.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS