HomeCriptovaluteDonald Trump favorevole alle crypto promette il più grande taglio delle tasse

Donald Trump favorevole alle crypto promette il più grande taglio delle tasse

Donald Trump, il candidato Presidente degli USA, diventato favorevole a Bitcoin e crypto, promette a tutti gli americani, di qualsiasi classe, il più grande taglio delle tasse. 

Donald Trump: il candidato Presidente USA favorevole alle crypto promette il più grande taglio delle tasse

In questo periodo di campagna elettorale negli Stati Uniti, il candidato alla Presidenza, Donald Trump ha promesso a tutti gli americani “il più grande taglio delle tasse”. 

“Donald Trump promette grandi tagli alle tasse per tutti gli americani se sarà eletto presidente. “Invece di un aumento delle tasse di Biden, vi darò un grande taglio delle tasse di Trump per la classe media, la classe bassa, la classe imprenditoriale. Avrete il più grande taglio delle tasse”.”

Nello specifico, il presunto candidato repubblicano ha parlato in un comizio sulla costa del New Jersey, cercando di conquistare la folla col suo discorso. 

Donald Trump si è impegnato a raddoppiare i tagli alle tasse se vincerà un secondo mandato da presidente, facendo una distinzione con il presidente Joe Biden che ha chiesto, invece, un aumento delle tasse per le imprese e gli americani più ricchi.

La promessa di Trump si riferisce alla classe media, la classe bassa e la classe imprenditoriale e, più in generale, a “tutti gli americani”. 

Data la sua accettazione di Bitcoin e crypto, la promessa sul “più grande taglio delle tasse“, dovrebbe essere applicata anche sulle crypto

Donald Trump e la sua campagna elettorale che accoglie le crypto e taglia le tasse

Le elezioni presidenziali negli USA si terranno il 5 novembre 2024. Proprio per questo, ora la campagna elettorale è entrata nel vivo. 

E così, mentre sul discorso tasse, Trump promette tagli generali, sul discorso crypto, sembra che il candidato repubblicano stia accettando di non reprimere la loro presenza. 

Sempre parangonandosi al governo di Biden, Trump sta suggerendo che, qualora eletto, la sua amministrazione non perseguirebbe Bitcoin e crypto. 

In realtà, Trump ha dichiarato di non possedere alcun Bitcoin ma di averlo notato come valuta di pagamento quando aveva lanciato una sua linea di sneakers col suo brand. 

Già in un’intervista dello scorso marzo, Trump ha riconosciuto Bitcoin per il suo utilizzo, affermando di non essere sicuro di volerla “togliere”, ma anzi, definisce BTC come una “forma di valuta aggiuntiva”. 

La scommessa sui crypto meme e NFT a tema Trump

Già dallo scorso febbraio 2024, c’è chi ha iniziato a pensare alla campagna elettorale negli USA come un modo per fare scommesse e guadagnare attraverso gli strumenti del Web3, indipendentemente dalla vincita o perdita di Trump. 

Si tratta di Mechanism Capital che ha deciso di iniziare a scommettere tutto sui crypto meme e NFT a tema Donald Trump, cercando di trarre profitto dal clamore verso il candidato alla Presidenza. 

Di fatto, la teoria del fondatore della società di investimenti, Andrew Kang, è stata quella di accumulare le prime nuove posizioni del 2024. 

In questo modo, tutto il ciclo di notizie sul candidato alle elezioni presidenziali sarà così al centro dell’attenzione da provocare un’impennata dei token a lui dedicati. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick