Il Bitcoin Cash hard fork arriverà il 15 novembre e quindi è cominciata la preparazione da parte delle organizzazioni che supportano questa criptovaluta.

Read this article in the English version here.

Il 22 ottobre l’iniziativa supportata da Craig Wright e Nchain SV-Pool ha annunciato che il mining pool è aperto al pubblico.

Questo è il pool che secondo CoinDance è stato responsabile del 2.6% del hashrate totale della blockchain del Bitcoin Cash nel corso della scorsa settimana. SV-Pool ha minato il primo blocco il 10 ottobre quando era ancora in beta accessibile solo su invito.

Secondo un recente annuncio, SV-Pool sta dalla parte dei miner e segue la filosofia “i miner prima di tutti”.

Di conseguenza i miner possono partecipare al pool e venire pagati per mezzo del sistema pay-per-last-n-shares (PPLNS) fino all’aggiunta in programma per novembre di altri sistemi di retribuzione.

Già stati rilasciati i nuovi client, il potere ai miner

E’ stato anche già rilasciato il nuovo codice di Bitcoin Unlimited, aggiornato per essere compatibile con le linee guida del team Bitcoin ABC.

L’intenzione di Bitcoin Unlimited è di consentire ai miner di votare sull’integrazione delle feature utilizzando il sistema BIP135. Il team ha dichiarato che la compatibilità con le nuove linee guida di SV è in corso.

Anche il sito di statistiche riguardanti le criptovalute CoinDance ha apportato modifiche al proprio sito. Tra queste troviamo la sezione dedicata all’esplicito supporto ai mining pool il quale riporta che “il voto inizierà a breve.”

Altra pagina aggiunta è quella della politica e opinione pubblica la quale riporta una lista di aziende le quali supportano il BCH e organizzazioni con le loro proposte.