Germania, il CEO di Savedroid scappa con la cassa
Germania, il CEO di Savedroid scappa con la cassa
Blockchain

Germania, il CEO di Savedroid scappa con la cassa

By Fabio Lugano - 19 Apr 2018

Chevron down

Scoprire di essere stati truffati da un’immagine di South Park è veramente triste, ma questo è accaduto ai sottoscrittori di Savedroid, una ICO tedesca di grande successo, quando hanno visitato oggi la homepage del sito:

Germania, il CEO di Savedroid scappa con la cassa

Mentre questo si poteva vedere dal profilo twitter del CEO Yassin Hankir ha postato questa Immagine:

Germania, il CEO di Savedroid scappa con la cassa

Il team  della società che aveva sede in  Eschersheimer Landstraße 121, a Francoforte sul Meno è scomparso.

I canali telegram sono ancora attivi e raccogliendo minacce da tutto il mondo, mentre non viene postato più nulla dai responsabili.

Nessuna altra notizia da chi vi lavorava. Chi si presenta a quello che era l’indirizzo della società viene rimandato all’Hub high tech della Deutsche Borse, da cui però è uscita a gennaio.

Savedroid era nata come un’iniziativa che doveva avvicinare i giovani alle criptovalute, rendendole  comprensibili a chi non era esperto, anche tramite strumenti para-finanziari, come gestioni patrimoniali, o con mezzi di pagamento diretti.

La ICO, che vantava contatti importantissimi come con la Borsa tedesca o Amazon, si è letteralmente liquefatta.

Eppure la ICO era andata esaurita in sole sette ore e il sito Wallstreet-online.de ne aveva dato una votazione di 4,5 su 5, quasi il massimo, votazione riportata su Google.

La società aveva già app funzionanti sia per iOS sia per Android, ed entrambe avevano ricevuto ottime valutazioni.

In realtà qualche dubbio sarebbe stato opportuno: una formula quanto mai vaga e con numerosi competitor, uffici con tanti cartoni per la pizza ma pochi computer.

Insomma una formula più puntata sul marketing che su forti fondazioni.

Il signor Yassin Hankir ora si gode la sua birra, una banale birra egiziana, al sole di qualche spiaggia probabilmente Nord Africana o Mediorientale.

Il danno portato al sistema delle criptovalute è colossale, mentre sono minime le speranze degli investitori di recuperare i propri soldi.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.