In Cina gli assegni andranno sulla blockchain
In Cina gli assegni andranno sulla blockchain
Blockchain

In Cina gli assegni andranno sulla blockchain

By Marco Cavicchioli - 6 Giu 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il funzionario del dipartimento di ricerca sulla valuta digitale della Banca Centrale cinese, Di Gang, ha annunciato un nuovo progetto finalizzato a cambiare il modo con cui verranno gestiti gli assegni in Cina.

Si tratta di una piattaforma con la quale gli assegni cartacei saranno tokenizzati e tutte le operazioni saranno gestite con smart contract.

L’obiettivo è quello di rendere la gestione più trasparente e meno soggetta a frodi.

Inoltre grazie ad un nuovo sistema di fatturazione digitale, si ottengono tempi di transazione brevi di circa 3 secondi e si garantisce che la transazione, una volta completata, non possa essere modificata.

Di Gang sostiene che la blockchain è una tecnologia di base di basso livello, caratterizzata da distribuzioni basate su crittografia, che offre un’infrastruttura finanziaria completamente nuova per la fiducia dei dati e la fiducia delle aziende.

Con l’espressione “di basso livello” si intende una tecnologia di base che può essere utilizzata per sviluppare strumenti e funzioni anche di “alto livello”.

In particolare, in questo caso, la caratteristica chiave è quella di non avere bisogno di alcun intermediario per gestire servizi finanziari.

Inoltre si riesce a ridurre in modo significativo la complessità e il costo dei medesimi, e si rende possibile la condivisione di dati a più soggetti, anche qualora utilizzino sistemi informatici non compatibili tra di loro.

Tuttavia, per ora, non si conoscono ancora il nome e il funzionamento tecnico della nuova piattaforma.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.