banner
Nasce la prima banca decentralizzata al mondo
Nasce la prima banca decentralizzata al mondo
Blockchain

Nasce la prima banca decentralizzata al mondo

By Daniele Chicca - 12 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

A Malta mancava un ultimo tassello per definirsi “Isola della blockchain” a tutti gli effetti: una banca decentralizzata. Da questo momento, però, il paese membro dell’Ue avrà anche la sua soluzione bancaria FinTech. E non sarà un istituto come tante altri.

Si tratta di Founders Bank, diventato l’ultimo acquisto di pregio dell’ecosistema maltese, il cui quadro giuridico favorevole all’industria blockchain ha attirato l’interesse e gli investimenti di un numero crescente di aziende del settore.

Il team alla base del progetto, si legge in un comunicato, intende offrire soluzioni FinTech al mondo dell’innovazione e della blockchain.

A sostenere finanziariamente il progetto ci sarà anche Binance: il maggiore exchange di criptovalute al mondo sarà infatti uno dei principali investitori nella neonata società finanziaria hi-tech.

La proprietà della banca

“Quello compiuto oggi è solo il primo passo verso un’offerta che Founders Bank presenterà nella piattaforma blockchain Neufund. La startup berlinese è specializzata nella tokenizzazione dell’economia reale e offre soluzioni di raccolta fondi tramite ICO per le imprese tradizionali.

Founders Bank diventerà la prima soluzione bancaria stabile hi-tech “associativa”, ossia che diventerà di proprietà dei suoi stessi investitori e fondatori, spezzando così i ponti tra il mondo finanziario tradizionale e le società crypto più innovative.

L’offerta di equity token sarà condotta quest’anno sulla piattaforma Neufund nel rispetto delle normative tedesche e in collaborazione con uno dei mercati azionari di punta in Europa. L’emissione consentirà agli acquirenti di token di diventare comproprietari della banca.

Questo è l’aspetto maggiormente pionieristico della nuova banca: i clienti decideranno quali saranno le soluzioni da utilizzare tramite un modello di governance in stile blockchain che si basa sugli smart contract.

Svolta epocale per il mondo finanziario

Una volta ottenuta la licenza bancaria, Founders Bank diventerà la prima banca al mondo decentralizzata e detenuta dalla sua stessa comunità. L’impressione è che siamo di fronte a un passaggio chiave, un momento di possibile svolta epocale, per il mondo finanziario.

Non solo siamo solo entusiasti di essere uno dei primi investitori in una comunità bancaria innovativa. Non vediamo l’ora di sfruttare la gamma completa di possibilità che offrono i suoi servizi”, ha dichiarato Changpeng Zhao, amministratore delegato e fondatore di Binance.

I clienti avranno accesso ai loro conti corrente grazie alle App scaricate su smartphone, tablet e computer e potranno effettuare lì le loro operazioni con le carte di credito speciali fornite da Founders Bank.

Il debutto nella prima metà del 2019

La società, che aspetta di ricevere la licenza bancaria da Malta, dovrebbe essere operativa a partire dal primo semestre del 2019 e lancerà la sua Equity Token Offering sulla piattaforma Neufund quest’anno.

Siamo orgogliosi di annunciare la nascita di soluzioni bancarie studiate per soddisfare i bisogni delle aziende decentralizzate, con il sostegno dei leader dell’industria blockchain, tra cui Binance e Neufund”, ha detto Michael Bianchi, Chairman e co-fondatore di Founders Bank.

A far parte del consiglio di sorveglianza e del management della società ci sono imprenditori navigati e i massimi esperti dell’industria finanziaria tra cui Michael Bianchi (presidente del board), Abdalla Kablan, Martin Bruncko, André Eggert, Pavel Bodark, Sonal Kadchha, Paula Pandolfino e Jonathon Gowen, che vantano esperienze professionali in grandi aziende e organizzazioni di alto profilo, come Barclays, JP Morgan, Deutsche Bank, Commissione Europea, la Banca Mondiale, Deloitte, l’Ocse e Deloitte.

Daniele Chicca
Daniele Chicca

Laureato in lingue e letterature straniere all'Università di Bologna, con un anno da undergraduate presso la UCL di Londra. Giornalista professionista dal 2007, si è con il tempo specializzato in finanza, economia e politica. Dopo tre anni presso il desk di Reuters a Milano, ha lavorato per diverse testate, contribuendo tra le altre cose a portare a un incremento del traffico progressivo sul sito Wall Street Italia e offrendo servizi di vario genere da inviato per Radio Rai e per le agenzie stampa AGI e TMNews (ex Apcom). Al momento è responsabile della redazione, della linea editoriale e del coordinamento di un importante sito di informazione economica e finanziaria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.