Zilliqa rinvia il lancio del mainnet
Zilliqa rinvia il lancio del mainnet
Blockchain

Zilliqa rinvia il lancio del mainnet

By Fabio Lugano - 7 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Zilliqa, blockchain innovativa che ha come obiettivo l’offerta di soluzioni scalabili, veloci, ed in grado di operare sia off-chain che tramite sidechain per la gestione delle DApp, fa un passo indietro nella propria scaletta di marcia.

Il piano originale prevedeva il lancio del mainnet, cioè del software in grado di gestire in modo omogeneo la blockchain e gli smart contract, nel prossimo autunno, ma il team comunica la decisione di rinviare il lancio al gennaio 2019, rinviando anche il relativo token swap.

Le motivazioni richiamate sono importanti, quali:

  • Avere il tempo per fare un audit severo e profondo;
  • Preparare in modo adeguato il token swap da ERC20 alla blockchain proprietaria;
  • Predisporre un’adeguata integrazione nei wallet;
  • Svilluppare gli strumenti per la gestione della chain;
  • Integrare un maggior numero di DApp.

Una caratteristica importante di Zilliqa è la possibilità di processare gli smart contract in sidechain, alleggerendo quindi i dati processati on-chain. I contratti di Zilliqa sono basati sul linguaggio Scilla, in grado di supportare qualsiasi tipo di contratto.

La crypto Zilliqa ha risentito dell’annuncio, oltre che di un andamento del mercato non proprio brillante. Solo una settimana fa capitalizzava oltre 500 milioni di dollari ma, a seguito di un andamento del mercato negativo che ne ha ridotto il valore del 38% in una settimana da 0,07 a poco più di 0,05 dollari, ha visto calare la propria capitalizzazione a 390 milioni.

Una grave caduta di valore, considerando che meno di tre mesi fa il token valeva 0,22 dollari per cui abbiamo avuto un deprezzamento complessivo del 76%. Il rinvio del token swap e del lancio del mainnet ritarderà le possibilità per gli investitori di rifarsi.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.