HomeCriptovaluteBinance listing, cambiano le fee. I proventi in beneficienza

Binance listing, cambiano le fee. I proventi in beneficienza

Cambiano le commissioni per il processo del Binance Listing. L’exchange ha annunciato di aver modificato la propria policy sulle commissioni per il listing dei nuovi token con lo scopo di rendere il processo più trasparente. Inoltre, la novità sarebbe quella per cui il 100% di queste fee andranno in beneficenza.

Read this article in the English version here.

Le aziende che vorranno essere listate su Binance potranno proporre una cifra per la “tassa di quotazione”, ora più appropriatamente chiamata “donazione”. Binance non imporrà una cifra e non è prevista una quota minima.

Questo cambiamento aiuterà a migliorare le iniziative di beneficenza di Binance e aumenterà l’uso della blockchain per un bene più grande.

Se qualcuno avesse inviato da poco la propria richiesta per essere listati su Binance, è ancora in tempo per aggiornare la propria donazione.

Ovviamente, una più generosa donazione non garantirà o influenzerà in alcun modo il risultato del processo di listing.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS