Litecoin potrebbe presto raggiungere Bitcoin
Altcoin

Litecoin potrebbe presto raggiungere Bitcoin

By Fabio Lugano - 27 Ott 2018

Chevron down

Nelle scorse settimane, molta attenzione del mondo crypto si è concentrata sul tema degli ETF su bitcoin, tema che l’introduzione di Bakkt ha ancor più alimentato con la propria piattaforma che ricorda da vicino quella di questa famiglia di strumenti finanziari.

Read this article in the English version here.

Però, se nella finanza BTC sembra vincente, lo sarà anche il suo uso come metodo di pagamento?

L’eventuale lotta fra LTC e BTC è una lotta fra parenti stretti.

Recentemente, Charlie Lee, il creatore di Litecoin, infatti, ha confermato che la sua idea era stata strettamente ispirata dal fratello maggiore, Bobby Lee, ed ha spiegato che, secondo lui, BTC, insieme ad ETH ed alla propria creazione sono gli indicatori dell’andamento generale del mercato crypto.

Dal punto di vista tecnologico, la differenza fondamentale sono i diversi algoritmi crittografici che impiegano. Bitcoin utilizza l’algoritmo SHA-256, mentre Litecoin utilizza un algoritmo relativamente nuovo, noto come Scrypt.

Tale differenza ha una diretta conseguenza sul processo di estrazione di nuove monete nonché sul tempo di estrazione: 2.5 minuti per LTC contro i 10 di BTC.

Allo stesso tempo, l’introduzione dell’upgrade 0.17 permetterà di ridurre drasticamente i costi di transazione.

Lightning Network vuole migliorare la scalabilità di BTC, ma si tratta di una struttura nuova, da costruire quasi da zero, con una capacità minima  che non riesce a sfondare il tetto del milione di dollari (attualmente sono poco più di 700mila dollari), dalle grandi potenzialità, ma tutte da implementare.

Ancora ora il numero di transazioni per LTC è molto inferiore a BTC . Per essere precisi, le transazioni in 24 ore di bitcoin sono circa 260mila, mentre quelle di Litecoin sono 24mila. Inoltre il mercato Litecoin è molto più sottile rispetto a bitcoin, ben 36,43 volte inferiore all’oro digitale.

Ma, senza ancora l’implementazione del nuovo software, Litecoin ha un valore di commissioni di transazione molto basso:

Il costo di una transazione media di Litecoin è di un decimo circa dell’equivalente valore per Bitcoin, e la differenza aumenterà.

Purtroppo, inoltre, la concentrazione di Litecoin è molto superiore rispetto a quella di Bitcoin.

Infatti, se consideriamo le quantità possedute dai maggiori wallet, abbiamo:

Litecoin

I primi 10 wallet posseggono il 13,97%

I primi 100 wallet posseggono il 44,53%

i primi 1000 wallet posseggono il 62,50%

Bitcoin

I primi 10 wallet posseggono il 5,38%

I primi 100 wallet posseggono  il 18,95%

I primi 1000 wallet posseggono il 35,86%

Questo fa si che i possesori di Litecoin sono molto più centralizzati e quindi più soggetti ad eventuali fluttuazioni di prezzo se qualche balena si decide a vendere.

Bisogna dire che i proprietari di LTC sembrano molto interessati ad un possesso di lungo periodo in attesa che il network cresca e si sviluppi ulteriormente.

Ogni giorno ci sono notizie relative all’utilizzo di Litecoin come strumento di pagamento, ad esempio proprio recentemente Litecoin è entrato nelle gioiellerie della catena Marks Jewellers, oppure proprio pochi giorni fa Wirex ha annunciato la sua carta prepagata collegata anche al wallet di Litecoin.

 

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.