Blockchain e real estate, quale futuro?
Blockchain e real estate, quale futuro?
Blockchain

Blockchain e real estate, quale futuro?

By Fabio Lugano - 4 Nov 2018

Chevron down

Nessun investimento è più tradizionale del mattone e nessuna tecnologia è più innovativa della blockchain. Eppure questi due elementi possono unirsi ed incrociarsi per creare un nuovo ambiente in cui le transazioni immobiliari diventano sicure, efficienti, rapide e con costi contenuti.

Read this article in the English version here.

Purtroppo questa sinergia si scontra con il fatto che gli immobili per loro natura sono fissi in un territorio nazionale identificato e sottoposti alle leggi locali, per cui un’implementazione ampia ed approfondita della blockchain in questa industria richiede anche profonde riforme delle legislazioni nazionali.

Comunque, alcune fasi del processo di vendita di un immobile possono già usufruire dei vantaggi derivanti dalla DLT e questa tecnologia può mostrare quali siano gli adattamenti legislativi  necessari per portare il mercato immobiliare nel XXI secolo.

Nel 2014 la ricchezza immobiliare degli italiani calcolata da Banca d’Italia superava i 6 mila miliardi di euro.

Alcuni progetti di blockchain e real estate

Propy è un sistema di promozione, vendita e registrazione dei dati immobiliari su blockchain a livello internazionale, che integra anche la possibilità di fare da escrow per i pagamenti degli immobili.

Lo scorso anno la società annunciò una partnership con lo Stato ucraino per la vendita degli immobili pubblici e nel settembre 2017 annunciò anche la prima transazioni immobiliare sulla propria blockchain. Propy attualmente capitalizza 26 milioni di dollari circa.

Ledger Project è un progetto, con base a Malta, che si propone di concentrare in una blockchain tutti i dati relativi agli immobili e necessari per le registrazioni notarili dei trapassi.

Promosso da David Schranz ed Anthony Mamo, il progetto vuole mettere a disposizione degli utenti tutte le informazioni, incluso il valore dei beni, condividendole su una blockchain inviolabile, in modo a rendere tutto sicuro e facilmente trasferibile.

Ci sono anche molti tentativi di tokenizzare direttamente i valori immobiliari. Ad esempio, Atlant propone la possibilità di tokenizzare le proprietà immobiliari tramite smart contract.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.