Malta: Binance Charity Foundation aiuta i bambini poveri
Criptovalute

Malta: Binance Charity Foundation aiuta i bambini poveri

By Marco Cavicchioli - 19 Dic 2018

Chevron down

La Binance Charity Foundation (BCF), il braccio filantropico dell’exchange Binance, ha aperto un canale per raccogliere fondi a sostegno dei malati terminali, dei disabili e dei bambini svantaggiati di Malta.

Read this article in the English version here.

L’exchange da tempo ha aperto una sede nell’isola e non è quindi un caso che la sua fondazione di beneficenza abbia iniziato ad operare anche nel Paese.

I fondi verranno raccolti per il Malta Community Chest Fund Foundation, l’ente di beneficenza che fornisce supporto finanziario, materiale e professionale per migliorare la vita di 15.000 pazienti a Malta e Gozo.

L’iniziativa, già attiva, è stata denominata L-Istrina Campaign e ha come obiettivi:

  • assistenza medica per pazienti che soffrono di gravi malattie croniche, come cancro e malattie rare;
  • servizi di consulenza per le organizzazioni di volontariato che aiutano i più vulnerabili;
  • servizi di finanziamento per le persone con disabilità;
  • assistenza sociale per individui e famiglie in difficoltà;
  • assistenza fuori casa per i giovani che lasciano le istituzioni e l’affidamento.

Nel 2017 il numero totale dei beneficiari è stato di 15.000 persone, tra cui oltre 1.000 pazienti che hanno ricevuto assistenza medica, 2.300 famiglie che hanno ricevuto assistenza sociale, e circa 300 persone con disabilità che hanno ricevuto servizi di finanziamento.

La Fondazione maltese si impegna a garantire che i fondi raccolti siano tracciabili su blockchain e si impegna a fornire aggiornamenti mensili sui progressi del progetto,  riportando il numero di beneficiari, il tipo di assistenza offerto e gli importi spesi.

Le donazioni in criptovalute possono essere effettuate tramite l’apposita pagina su Binance Charity, in bitcoin, ether e Binance Coin.  

L’exchange Binance e TRON si sono impegnati a donare ciascuno 100.000 dollari in criptovalute a questa iniziativa.

La somma totale raccolta sarà rivelata durante L-Istrina, un telethon di beneficenza di 12 ore trasmesso sulle televisioni internazionali.

Secondo il presidente di Malta, Marie-Louise Coleiro Preca, la piattaforma di BCF è una perfetta opportunità per mostrare efficacemente come questa tecnologia innovativa può essere utilizzata per il bene sociale.

Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha dichiarato:

“Binance sta solo facendo la sua parte per aiutare le persone bisognose. La beneficenza è una di quelle aree in cui tutti dovrebbero dare il loro contributo, se possibile. Con le tecnologie blockchain, possiamo risolvere il problema della trasparenza nella beneficenza, aumentando il numero delle le persone che donano. Spero di incoraggiare più persone ad usare le crypto per il bene sociale”.

Justin Sun, fondatore e CEO di TRON, ha aggiunto:

“TRON ha sempre creduto che blockchain abbia un enorme potenziale per il bene sociale. Come leader tecnologico, la nostra partnership con BCF e Malta è uno dei tanti modi per realizzare il cambiamento in meglio”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.