La startup Pundi X ha svelato alcuni dettagli sul nuovo telefono blockchain che dovrebbe essere messo sul mercato entro la fine del 2019.

Read this article in the English version here.

Presentato alla Mobile World Congress Conference di Barcelona, il telefono di Pundi X, chiamato anche XPhone, supporta sia le app di Android sia la blockchain con la possibilità di “switchare” dall’uno all’altro protocollo per utilizzare sia le normali app che le dapp.

Questa funzionalità è permessa grazie all’utilizzo del sistema operativo 9.0 di Android.

“Le chiamate basate su blockchain e i messaggi possono usate o meno sul telefono, costruito su Android 9.0,” ha spiegato il team di Pundi X.

L’XPhone supporta anche telefonate “carrier-free” grazie all’uso di un network peer-to-peer.

Il telefono costerà $599 e ne sono stati costruiti solo 5,000 esemplari.