Il partner di Ripple MoneyNetint lancia PayTicket
Criptovalute

Il partner di Ripple MoneyNetint lancia PayTicket

By Marco Cavicchioli - 18 Mar 2019

Chevron down

MoneyNetint, partner di Ripple, sta lanciando PayTicket, un servizio di pagamento di facile utilizzo per gli automobilisti stranieri che devono pagare delle multe.

Sempre più persone decidono di spostarsi guidando un veicolo quando sono all’estero, tanto che sono oramai ben 120 milioni i veicoli noleggiati ogni anno.

Questo ha portato anche ad un aumento delle multe prese da stranieri: secondo Google oramai ci sono 322.000 ricerche al mese della query “soluzioni di pagamento online per multe”.

Gli stranieri che non conoscono bene le regole di guida del paese in cui stanno guidando spesso finiscono in zone a traffico limitato o in corsie riservate agli autobus. Inoltre si stima che il 5% dei turisti venga multato quando guida all’estero, ed il pagamento di queste multe tramite bonifici bancari è lento, costoso e inefficiente.

Per questo MoneyNetint ha lanciato un nuovo servizio di pagamento proprio per i viaggiatori che ricevono multe in Europa. Nella maggior parte dei paesi della UE le multe si pagano attraverso canali locali, e questo vale anche per gli stranieri, che a volte non possono pagare online con una carta di credito estera.

Ripple MoneyNetint lancia PayTicket

Le uniche alternative disponibili sono i bonifici bancari transfrontalieri o i money transfer, ma hanno costi elevati e non sono affatto rapidi. Il nuovo servizio della società partner di Ripple PayTicket invece renderà possibile effettuare pagamenti in modo facile, rapido ed economico, con la loro carta di credito o di debito.

In tutta Europa le autorità locali stanno utilizzando un’applicazione per emettere sanzioni sia ad automobilisti locali che internazionali: in questo modo la maggior parte delle multe viene registrata elettronicamente collegandola alla targa dell’auto, e chi la emette può raccogliere i dati del conducente in automatico anche eventualmente dall’agenzia di autonoleggio.

Una volta che il conducente riceve la multa di solito ha 60 giorni per pagare o fare appello, prima che la sanzione raddoppi. Se invece non viene pagata l’emittente di solito cerca di recuperare il credito attraverso apposite agenzia di recupero crediti estere.

Yishay Trif, CEO di MoneyNetint, ha dichiarato:

“In passato quando prendevi una multa in Europa probabilmente non sapevi come pagare. Le norme e i regolamenti variano da paese a paese, quindi non è sempre stato facile pagare una multa estera. Fortunatamente ora esiste una soluzione online per questo vecchio problema. PayTicket è un nuovo servizio che aiuta i viaggiatori a pagare le loro multe in pochi minuti. È veloce, sicuro e facile da usare”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.