Vitalik Buterin: Ethereum perde dominance
Vitalik Buterin: Ethereum perde dominance
Ethereum

Vitalik Buterin: Ethereum perde dominance

By Fabio Lugano - 25 Mar 2019

Chevron down

Vitalik Buterin, founder di Ethereum, ha ammesso in una recente intervista che la sua blockchain sta perdendo dominance ed è destinata a perdere altro terreno in futuro.

Read this article in the English version here.

Intervistato dalla giornalista Laura Shin, alla domanda specifica se Ethereum stia perdendo la propria dominance nel settore, Vitalik ha risposto:

“In termine di  cosa sia il nostro modello, c’è gente che afferma che dovremmo essere più aggressivi, che dovremmo far lavorare gli sviluppatori 16 ore al giorno ed avere Ethereum 3.0”.

Nonostante Ethereum stia in qualche modo “perdendo la guida”, bisogna ricordare che Ethereum è stato il primo progetto nel suo genere ad essere lanciato.

Shin chiede quindi a Buterin se questo lo faccia arrabbiare, ma Buterin mantiene la calma e risponde: “Dipende da quale blockchain, affermando che, mentre ci sono buone relazioni con Zcash ed anche con ETC,

“se Tron superasse Ethereum perderei un po’ di fiducia nell’umanità”.

Inoltre, secondo Vitalik il principale concorrente per Ethereum non sarà Polkadot, la sidechain legata a BTC per l’interoperabilità basata su un protocollo PoS, ma piuttosto, Dfinity di Dominic Williams, definita proprio come una “rete sorella”.

Vitalik Buterin Ethereum dominance

Recentemente Kyle Samani, fondatore di Multicoin Capital, fondo specializzato in valute virtuali, ha notato che ci sono progetti potenziali quali Cosmos e Dfinity che hanno le potenzialità per acquisire molte quote di utenti che attualmente sfruttano la blockchain ETH.

Anche Cardano ed Eos stanno acquisendo utilizzatori che un anno fa sarebbero stati quasi esclusiva di ETH: il mercato, se così lo possiamo chiamare, delle piattaforme per smart contract si fa quindi sempre più affollato, diversificato, innovativo e competitivo.

Ormai si parla di una generazione nuova di piattaforme per gli smart contract destinata a superare Ethereum a meno che questo non si innovi profondamente.

Vitalik Buterin interviene anche sul prezzo di Ethereum:

“Risponderò in modo estremamente sincero: molta della iniziale retorica secondo la quale il prezzo non era importante veinva dal fatto di voler segnalare la diversità di ETH rispetto a tutti gli altri progetti che facevano pumping e andavano in “Lambo” eccessivamente”, ma, in realtà, prezzi alti garantiscono la creazione di migliori progetti”.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.