Trezor Mobile Wallet: un’app scam sul Playstore di Google
Criptovalute

Trezor Mobile Wallet: un’app scam sul Playstore di Google

By Alfredo de Candia - 24 Mag 2019

Chevron down

Ieri i ricercatori di ESET, famoso antivirus, hanno rilasciato un report su due app scam Android: una impersonava il wallet di Trezor e l’altra un multi-wallet.

Read this article in the English version here.

trezor app scam playstore google

Le app incriminate sono Trezor Mobile Wallet e Coin Wallet che sono state opportunamente rimosse dallo store di Google.

Mentre la pagina dell’applicazione su Google Play sembrava legittima, i ricercatori hanno detto che il software stesso non contiene alcun marchio Trezor, con una schermata generica di login phishing per le credenziali.

Secondo l’ESET, più di 1.000 utenti hanno scaricato una delle applicazioni

Queste le parole di uno dei ricercatori di ESET, Lukáš Štefanko:

“L’applicazione dichiara di permettere ai suoi utenti di creare wallet per varie criptovalute. Tuttavia, il vero scopo è quello di indurre gli utenti a trasferire crypto nei wallet degli scammer – un classico caso del cosiddetto “wallet address scams” descritto nelle nostre precedenti ricerche sui malware che mirano alle criptovalute”.

Non è purtroppo la prima volta per Trezor: l’app ufficiale per questo dispositivo si trova sulla pagina ufficiale di GitHub al seguente indirizzo e non invece sullo store di Google, ciò crea molta confusione soprattutto per i nuovi ed inesperti utenti.

I team di Trezor ha confermato la falsità di questa applicazione ed  ha rassicurato che il dispositivo non verrà compromesso dalla stessa, anche se dal lancio sullo store, risalente a febbraio di quest’anno, si è intervenuti troppo tardi con la sua cancellazione causando a molti utenti perdite non indifferenti.

Trezor ha detto ai ricercatori che la falsa applicazione non sembra costituire una minaccia per la sicurezza dei suoi utenti ma l’azienda non ha nascosto di essere preoccupata.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.