Ethereum: Enigma lancia la seconda testnet
Criptovalute

Ethereum: Enigma lancia la seconda testnet

By Matteo Gatti - 13 Giu 2019

Chevron down

Gli sviluppatori di Enigma hanno annunciato su Medium il lancio della Testnet Developer Release per il network Discovery. Il codice sorgente per questa seconda testnet è open-source ed è già disponibile su GitHub corredato da alcune linee guida e dalla documentazione necessaria per metterci mano.

Read this article in the English version here.

Enigma è un network decentralizzato che permette di gestire i cosiddetti Secret Contracts. Si tratta di smart contracts particolari che consentono di creare applicazioni decentralizzate (dApps) protette da crittografia end-to-end. I secret contracts sono pienamente compatibili con Ethereum e possono chiamare qualsiasi funzione contenuta in uno smart contract Ethereum.

Enigma, pronta la seconda testnet

enigma ethereum testnet release

Il progetto Enigma ha raccolto $45 milioni in un’ICO nel 2017. Il lancio della mainnet era atteso per l’anno scorso ma è stato posticipato per diverse ragioni.

Grazie a questa seconda testnet le dApps possono essere lanciate sul Discovery test network. I contratti eseguiti sulla testnet sbarcheranno poi sul network Ethereum quando avverrà il lancio della mainnet.

L’obiettivo del progetto, nato all’interno del MIT Media Lab, è permettere la creazione di dApps sicure e protette con un ambiente off-chain in grado di gestire i dati creati dalle applicazioni.

Il nostro team di ingegneri ha lavorato a questo protocollo per oltre un anno. Innumerevoli ore di ricerca, riflessioni e progettazione sono state dedicate a questa versione.

Il codice, che è scritto in Rust e non in Solidity, è stato testato dagli sviluppatori per tre mesi prima dell’annuncio e a breve avverrà il lancio della mainnet. A differenza della prima testnet questa seconda implementazione è decisamente più completa. Come specificato nel post su Medium questa versione ha praticamente tutte le caratteristiche che saranno presenti il giorno del lancio della mainnet: mancano solo piccole migliorie.

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.