Due startup per i pagamenti su Amazon in Ethereum (ETH)
Ethereum

Due startup per i pagamenti su Amazon in Ethereum (ETH)

By Michele Porta - 14 Giu 2019

Chevron down

Due startup, incentrate sulla tecnologia blockchain, stanno lavorando per poter abilitare gli acquisti tramite ethereum (ETH) sul noto e-commerce Amazon.

Read this article in the English version here.

In un recente comunicato stampa, la società di pagamenti crypto CLIC Technology ha infatti annunciato la collaborazione con Opporty, fornitore di infrastrutture blockchain e piattaforme B2B.

Un’estensione per browser

L’intento è quello di riuscire a sviluppare un’estensione per browser simile ad un’app che possa consentire ai clienti di Amazon di pagare tutti gli oggetti presenti nel gigantesco store americano con l’utilizzo di Ethereum (ETH).

Il plugin dovrebbe funzionare nonostante, per il momento, Amazon non sia dell’idea di accettare criptovalute nel suo e-commerce.

Roman Bond, CEO di CLIC Technology, ha dichiarato:

“Portare le criptovaluta sul mercato dell’e-commerce significherebbe la fusione di due settori di prossima generazione. Siamo entusiasti di lavorare a questo progetto con Opporty e di portare avanti anche una serie di altri progetti ambiziosi”.

Un progetto basato su Plasma Cash

La blockchain di Ethereum riesce a gestire, in media, circa 20 transazioni al secondo. Si tratta di una cifra molto più bassa di quanto è realmente necessario per un ecosistema finanziario funzionante. In confronto, Amazon elabora più di 300 transazioni al secondo.

Per ovviare a questo inconveniente, il progetto sarà basato su Plasma Cash, una tecnologia lanciata lo scorso marzo da Vitalik Buterin, fondatore di Ethereum.

L’implementazione di Opporty di tale soluzione di scaling dei pagamenti off-chain, simile per altro alla rete Lightning Network di Bitcoin, potrebbe portare l’utilizzo giornaliero delle criptovalute ad un passo dal diventare realtà.

Secondo la CLIC Technology, l’utilizzo di Plasma Cash accelererebbe esponenzialmente la velocità delle transazioni rispetto a quelle sulla blockchain di Ethereum.

In prospettiva, le due società prevedono di offrire servizi di pagamento simili anche per altre criptovalute, citando ERC-20, ERC-721 e altri standard ethereum come opzioni attualmente in fase di valutazione.

La CLIC technology è al lavoro anche su una piattaforma di pagamenti in criptovalute denominata CLICPay, ora ancora nella fase pilota.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.