Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cardano (ADA)
Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cardano (ADA)
Blockchain

Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cardano (ADA)

By Alfredo de Candia - 6 Ago 2019

Chevron down

Il 4 agosto si è tenuta una sessione di AMA (Ask Me Anything) con Charles Hoskinson, CEO di Cardano (ADA), che ha parlato dei vari aggiornamenti futuri della blockchain.

Read this article in the English version here.

Hoskinson ha spiegato che durante il prossimo mese per Cardano ci saranno molti aggiornamenti, soprattutto per quanto riguarda Daedalus, il wallet di Cardano, rivelando che hanno sistemato oltre 100 bug e che per farlo ci sono voluti 2 mesi e mezzo di lavoro.

Per quanto riguarda il protocollo Ouroboros, Hoskinson promette che arriverà questo mese o al massimo il mese prossimo, passando dalla versione classica alla versione Ouroboros BFT che migliorerà il protocollo utilizzando la PoS (Proof-of-Stake).

A settembre si terrà poi in Wyoming il prossimo hackathon di Cardano. Questa competizione vede la collaborazione con l’Università del Paese e ci saranno diversi speaker tra cui Jesse Powell di Kraken, Anthony Pompliano e lo stesso CEO di Cardano, il quale ricorda infine che da poco è uscito un libro in materia di smart contract.

Il CEO ha anche accennato degli aggiornamenti di ghcjs/ghcjs e WebAssembly, che potranno permettere agli sviluppatori di operare con il browser, ribadendo che sarà lo sviluppatore a scegliere il linguaggio adatto da implementare per i loro progetti e smart contract.

Durante l’AMA si è anche parlato  di un progetto per l’interoperabilità con la blockchain di Ethereum, per quanto riguarda gli account, che potrebbe usare Plutus per richiamare i contratti. Ma ancora poco è stato rivelato a riguardo.

Alcuni sviluppatori di Cardano starebbero poi lavorando a delle sidechain e a degli oracoli, giunti come idee anche grazie ai diversi hackathon che ci sono stati negli scorsi mesi in Etiopia, Mongolia e Israele, che hanno portato l’incontro di diversi giovani interessati alla blockchain di ADA.

Parlando poi di IoT (Internet of Things) Hoskinson ha spiegato la sua visione: i dati dei vari dispositivi non ha senso registrarli tutti su blockchain, anche perché ingolferebbero qualsiasi chain.

“Per il momento sono molto pessimista riguardo IOT e blockchain, almeno per quel che ho letto in merito ad alcuni di questi progetti”.

Infine, Charles si è espresso anche in merito a Justin Sun ed al suo pranzo con Warren Buffett ed ha criticato la cosa come una trovata di marketing senza un reale interesse per lo scopo. 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.