Binance Lending: nuovi prodotti e diverse criptovalute
Criptovalute

Binance Lending: nuovi prodotti e diverse criptovalute

By Stefano Cavalli - 3 Set 2019

Chevron down

Neanche una settimana fa Binance ha annunciato il prodotto chiamato Binance Lending, garantendo agli utenti la possibilità di prestare le proprie criptovalute alla piattaforma per poter ricevere degli interessi.

Nella giornata di oggi è stato rilasciato un comunicato che spiega il sistema di Binance Lending in fase due con le rispettive novità.

Le criptovalute supportate da questo servizio sono:

  • Binance Coin (BNB);
  • Ethereum Classic (ETC);
  • Tether (USDT);
  • Cardano (ADA);
  • Ethereum (ETH);
  • Bitcoin (BTC).

Binance Lending fase due: le novità sul prodotto

Binance Lending, nella sua seconda fase, funzionerà sempre attraverso il metodo first-come-first-served, quindi i primi utenti che riusciranno ad iscriversi al programma saranno anche quelli che ne trarranno più benefici, contando sul fatto che è stato fissato un cap per ciascuna crypto.

Prestiti con diversi interessi e archi temporali

Mentre prima il servizio si basava su un periodo minimo di 14 giorni, ora è stato introdotto anche un prestito a 28 giorni che modifica sia il subscription cap (il massimo quantitativo che Binance sarà disposto ad accettare in totale) che il tasso di interesse. Binance Lending suddivide quindi due gruppi differenti di prestito in quelli da 14 giorni e 28 giorni.

28 giorni

  • Binance token (BNB) / subscription cap = 200,000 BNB / interesse annuale = 10%.
  • Tether (USDT) / subscription cap = 10,000,000 USDT / interesse annuale = 8.25%.
  • Bitcoin (BTC) / subscription cap = 500 BTC / interesse annuale 3.25%.

14 giorni

  • Tether (USDT) / subscription cap = 20,000,000 USDT / interesse annuale = 8%.
  • Ethereum Classic (ETC) / subscription cap = 20,000 ETC / interesse annuale = 7%.
  • Cardano (ADA) / subscription cap = 10,000,000 ADA / interesse annuale = 6%.
  • Ethereum (ETH) / subscription cap = 10,000 ETH / interesse annuale = 6%.
  • Bitcoin (BTC) / subscription cap = 1,000 BTC / interesse annuale 3%.

Curioso notare come l’interesse annuale sia diminuito parecchio rispetto a quello mostrato una settimana fa, soprattutto nei confronti di BNB. Nel precedente annuncio, Binance, infatti, sosteneva tassi di interesse fino al 15%, scomparsi completamente con questo upgrade del servizio.

Precedentemente BNB garantiva un tasso del 15% annuale, ETC del 7% e USDT del 10%, mentre ora BNB è stato ridotto del 30% passando dal 15% al 10% e con la sola possibilità di effettuare un prestito per 28 giorni.

Ottima l’introduzione di bitcoin (BTC) e di ethereum (ETH) in Binance Lending, rispettivamente il secondo e il terzo asset più scambiati nel panorama delle criptovalute secondo CoinMarketCap.

Si ricorda che, in precedenza, il subscription cap per BNB era stato raggiunto in appena 16 secondi con 502 partecipanti, mentre per USDT erano stati necessari 3 minuti e 24 secondi con 306 partecipanti; leggermente di più per ETC che ha raggiunto il cap in 9 minuti e 48 secondi con 124 partecipanti.

Stefano Cavalli
Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.