Particl: le nuove funzionalità del marketplace decentralizzato
Blockchain

Particl: le nuove funzionalità del marketplace decentralizzato

By Stefano Cavalli - 12 Set 2019

Chevron down

Particl ha annunciato due nuove feature che saranno presenti all’interno del marketplace decentralizzato basato su tecnologia blockchain: la possibilità di creare veri e propri store e la garanzia di offrire prodotti scontati ai soli clienti VIP.

Particl è un progetto che ha come scopo quello di sostenere un vero e proprio marketplace decentralizzato, sicuro e facile da utilizzare per il mercato C2C (customer to customer). Le transazioni vengono effettuate in maniera molto rapida grazie all’utilizzo del token PART che può essere acquistato sui seguenti exchange:

  • Bittrex;
  • Upbit;
  • ProBit;
  • Bit-Z;
  • LiteBit.eu.

La società ha appena annunciato Market Management, la funzione che consente ai fornitori di poter sviluppare e creare un vero e proprio marketplace personalizzato, con la possibilità di generare dei negozi ad hoc per le tipologie di prodotti o di venditori in cui i clienti, sfruttando la piattaforma Particl, saranno in grado di selezionare meglio ciò che desiderano.

L’accesso a questi negozi può essere fatto previo utilizzo di chiavi che i venditori potranno cedere in maniera pubblica o privata. Grazie alla creazione di uno spazio personalizzato, i fornitori avranno un valore aggiunto perché potranno collegare il proprio ID direttamente ai diversi social network, dimostrando, quindi, la provenienza e il possesso della merce che andranno a vendere.

Un’altra possibilità è quella di poter generare sconti solamente per alcuni clienti, proprio come capita nei siti web e-commerce al giorno d’oggi. Una volta acquistati, i prodotti verranno consegnati direttamente a casa e questo processo include solamente il venditore e il compratore, senza alcun intermediario.

Inoltre si può già effettuare lo staking: conservando il token PART all’interno del wallet si percepiscono degli interessi in maniera passiva. Grazie alla scontistica offerta dai venditori del marketplace, si creeranno all’interno di Particl delle liste di utenti VIP che potranno accedere a questo servizio.

In questo momento, la piattaforma impone il deposito del 100% della somma di un effettivo prodotto ad un escrow per poter tutelare venditori e consumatori. A breve verrà introdotto un altro update che darà la possibilità ai venditori di poter modellare questa cifra a proprio piacimento.

Se, ad esempio, esiste già un rapporto di fiducia ambo le parti, non è necessario il deposito del 100% del controvalore di un prodotto, ma questa percentuale potrà essere ridotta fino allo 0%.

Paul Schmitzer, Marketing Manager di Particl, ha dichiarato che:

“Avendo la capacità di creare dei veri e propri marketplace ad hoc, i commercianti potranno davvero iniziare ad usare Particl come strumento per sviluppare una strategia aziendale grazie anche alle numerose possibilità di personalizzazione che offriamo.”

Il meccanismo di exchange all’interno della piattaforma, consente inoltre di poter scambiare il token PART con altre criptovalute per poter effettuare pagamenti anche in bitcoin (BTC), litecoin (LTC) e monero (XMR).

Avatar
Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.