LDXG Limited annuncia una STO: il fenomeno del momento
Blockchain

LDXG Limited annuncia una STO: il fenomeno del momento

By Matteo Gatti - 24 Set 2019

Chevron down

LDXG Limited ha annunciato l’arrivo della sua STO (Security Token Offering) per gli investitori di alto profilo.

LDX è una piattaforma di trading autorizzata da FCA, che offre una vasta gamma di servizi sia nei tradizionali mercati dei derivati ​​finanziari che in quelli digitali. Con l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei clienti offrendo al contempo semplificazione e riduzione dei costi ha lanciato la sua prima STO aggiungendo questo prodotto alla propria gamma di servizi.

Il capitale raccolto verrà utilizzato per accelerare l’espansione dell’azienda che si divide in due rami: LDX Exchange e LDXA Limited (“LDXA”). Quest’ultimo fornisce servizi di consulenza, marketing e servizi amministrativi ai clienti.

Questa STO prevede il lancio di 6 milioni di token, ciascuno del valore di 1 dollaro per un capitale complessivo pari a 6 milioni di dollari. I token LDXG consentono agli investitori di condividere i ricavi del gruppo e saranno tenuti in un deposito sicuro presso HEX Trust Limited (“HEX Trust”). Ulteriori dettagli verranno forniti agli investitori che richiederanno informazioni circa questo prodotto. I token LDXG sono infatti disponibili solo per investitori qualificati.

L’obiettivo è espandere i servizi in UK, EU, Asia ed Est Europa. Il CEO Vj Angelo si è detto contento del lancio del primo security token dell’azienda certo che questo metodo per raccogliere fondi sia vincente.

LDXG non è certo la prima del Regno Unito a lanciare una STO, pochi giorni fa anche Summer Global (SGH) ha annunciato il proprio token sale per l’emissione di SGHX sul London Stock Market.

STO, cosa sono?

Se il 2017 è stato l’anno del boom delle ICO ora si stanno affermando due nuove tipologie di token sale.

Il successo delle IEO, grazie all’impegno dei più importanti exchange, è cosa nota. Anche le STO però si stanno affermando in modo sempre più importante. La differenza principale è che mentre una ICO può riferirsi alla raccolta di fondi mediante la vendita di qualsiasi tipo di criptovaluta per ottenere un utility token, una STO si riferisce specificamente alla vendita di un security token.

I security token non sono quindi criptovalute o token relativi ad ICO. Essi rappresentano i classici strumenti finanziari in formato digitale. La loro negoziazione è regolata dalla specifica normativa di ogni paese. I security token sono considerati un titolo, sono pertanto soggetti alle normative vigenti.

Per “security” s’intende quindi uno strumento finanziario che possiede un valore monetario e che può essere negoziato, come azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, ecc…

Un security token svolge la medesima funzione ma la differenza è che la proprietà del bene viene confermata attraverso una transazione sulla blockchain. I security token possono offrire numerosi diritti quali ad esempio: diritto al dividendo, diritto di voto e molto altro.

Una STO rappresenta un estremamente efficace per le aziende che desiderano raccogliere denaro tramite la vendita di token, considerati come strumenti finanziari, per mezzo della blockchain.

ldxg sto Security Token Offering

La vera crescita delle STO è iniziata nel Q1 del 2019 con un +130% rispetto all’anno precedente (dato: Inwara). Nei primi tre mesi dell’anno corrente sono stati raccolti circa 122 milioni di dollari.

 

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.