Giappone: SBI Holding pianifica l’adozione di XRP nel sud-est asiatico
Giappone: SBI Holding pianifica l’adozione di XRP nel sud-est asiatico
Criptovalute

Giappone: SBI Holding pianifica l’adozione di XRP nel sud-est asiatico

By Stefania Stimolo - 31 Ott 2019

Chevron down

Il gigante bancario SBI Holding è una delle maggiori banche coinvolte nel mondo crypto e ha rivelato di voler estendere l’adozione di Ripple XRP dal Giappone al sud-est asiatico.

Secondo un report emesso da SBI Holding in cui viene rivelato il piano strategico aziendale, si afferma che la piattaforma SBI Remit dedicata alle rimesse utilizzerà xRapid,  il prodotto Ripple che utilizza XRP, che di recente è stato definito ODL – On-Demand Liquidity. 

Un importante goal per la terza crypto per marketcap che vedrà incrementi sul suo indice di liquidità dopo i recenti record di 3 milioni XRP affermati in questo stesso mese.

Infatti, proprio grazie alle continue esigenze bancarie e finanziarie di pronta liquidità, XRP è utilizzato in un ecosistema proprio per poter servire i clienti ODL, e cioè tutti quegli utenti che necessitano liquidità su richiesta. 

Non solo, il piano della SBI Group è proprio quello di estendere in Asia l’adozione di XRP sotto il profilo delle rimesse. Infatti, la sezione SBI Remit utilizza la rete di pagamenti di MoneyGram già partner di Ripple da giugno 2019, che ad oggi utilizza già gli ODL per inviare dollari in Messico attraverso XRP. 

Inoltre, l’istituto bancario giapponese SBI Group è già partner di Ripple anche per il lancio dell’app di pagamento Money Tap che utilizza appunto la piattaforma XRPL – XRP Ledger. 

Money Tap è già disponibile sui dispositivi iOS e Android e consente di eseguire transazioni attraverso numeri di telefono o QR code e al momento, sembra funzionare con membri di due istituti nazionali finanziari che sono la SBI Sumishin Net Bank e Suruga Bank.

Le novità per la crypto dedicata alle banche sembrano siano favorevoli per una mass adoption di XRP, oltre che per una sua comprensione anche livello politico e delle regolamentazioni. 

La settimana scorsa, la società Ripple aveva annunciato di aver aderito alla Blockchain Association e di aver aperto i propri uffici a Washington, DC, diventando cosí la prima azienda blockchain con un team di regolamentazione dedicato nella capitale degli USA. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.