Svizzera: SEBA Bank approvata dalla FINMA per servizi crypto
Regolamentazione

Svizzera: SEBA Bank approvata dalla FINMA per servizi crypto

By Stefania Stimolo - 12 Nov 2019

Chevron down

La ex SEBA Crypto AG, la SEBA Bank AG, ha annunciato oggi di aver ottenuto la licenza della FINMA, l’autorità bancaria svizzera nota anche come Financial Market Supervisory Authority, ed è pronta per offrire i suoi servizi crypto e tradizionali.

Secondo quanto riportato, i servizi bancari offerti dalla SEBA Bank sono già operativi per tutti i clienti con sede in Svizzera, specialmente per banche, gestori patrimoniali, fondi pensione, società e investitori privati professionali. 

A tal proposito, Guido Bühler, CEO di SEBA Bank, ha affermato:

“Siamo orgogliosi di aver fondato una banca entro 18 mesi, di aver raccolto 100 milioni di franchi di capitale dagli investitori e di ottenere una licenza bancaria e da un rivenditore di titoli dalla FINMA. L’inizio delle operazioni come prima banca a concentrarsi su risorse digitali è un’altra pietra miliare. Siamo sulla buona strada per creare una nuova esperienza bancaria e ridefinire il rapporto cliente-banca. I nostri clienti dovrebbero essere in grado di sfruttare appieno le opportunità offerte dalle nuove classi di attivi senza dover sacrificare la sicurezza”

E in effetti, sembra che l’istituto finanziario di Zugo, nel cuore della crypto-valley, abbia l’obiettivo di farsi da ponte tra il mondo bancario tradizionale e il nuovo mondo crypto/digitale, offrendo una vasta gamma di servizi nei settori della gestione patrimoniale, negoziazione, custodia e finanziamento.

Non solo, anche la tokenizzazione di prodotti di investimento, beni reali, diritti e finanziamenti primari costituisce un altro pilastro, insieme a tutta una gamma limitata di servizi destinata specificamente per le società svizzere blockchain. 

Infatti sembra che la SEBA Bank offrirà la possibilità di accedere a un conto aziendale presso una banca svizzera, colmando così un divario importante nell’ecosistema locale. 

Insieme a questi servizi, è già anche disponibile l’app SEBAwallet, l’E-Banking e la SEBA Card. Bühler dichiara:

“La SEBA Card rappresenta un passo importante verso l’introduzione di massa delle criptovalute”

Infatti, con la SEBA Card, sarà possibile gestire fin da subito Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Stellar (XLM), Litecoin (LTC) ed Ethereum Classic (ETC) ed utilizzarla in 42 milioni di punti vendita in tutto il mondo. 

La Svizzera continua ad essere un Paese favorevole alla nuova fintech digitale che coinvolge blockchain e crypto. 

Oltre ad aver offerto la possibilità ad una banca crypto e tradizionale di diventare operativa in soli 18 mesi, in una recente analisi sul tema delle Initial Coin Offering, la Svizzera si è piazzata al posto in classifica con poco meno di $ 2 miliardi raccolti con le ICO. 

 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.