VeChain: lo sviluppo del gaming insieme a Microsoft
Blockchain

VeChain: lo sviluppo del gaming insieme a Microsoft

By Marco Cavicchioli - 2 Dic 2019

Chevron down

Fabled Lands ha annunciato che, insieme a Eidos e Microsoft, sta per lanciare una nuova app di gaming sviluppata sulla blockchain VeChain Thor. 

Si chiamerà “The Way of the Tiger: Arena of Death” come la serie di game-book da cui prende spunto e che vuole far rivivere proprio grazie ad un nuovo gioco di carte da collezione basato su blockchain.

“The Way of the Tiger” è stata una delle prime serie di game-book di grande successo, uscita negli anni ’80 e scritta dai pluripremiati autori Jamie Thomson e Mark Smith. 

È ambientata nel fantastico mondo di Orb, e prevedeva che il lettore prendesse le parte di un giovane ninja in una missione per vendicare il padre adottivo e recuperare dei rotoli rubati. 

Jamie Thomson ora è il CEO di Fabled Lands ed ha deciso di creare un gioco, derivato dal libro, che metterà il giocatore contro altri giocatori all’interno di battaglie effettuate con carte fantasy basate sugli stessi personaggi della serie originale. 

Il gioco utilizzerà token non fungibili (NFT) sulla blockchain VeChain Thor, perché, secondo lo stesso Thomson, è scalabile ed offre la possibilità di “creare le nostre carte senza dover avere a che fare con tutte le cose crypto”, ovvero utilizzando la delega delle commissioni che elimina la necessità di ricorrere ad un criptovaluta per creare i NFT. 

Non è un caso che il token VET nelle ultime 24 ore abbia guadagnato il 25%

È proprio la possibilità di creare token unici, di assegnarne il possesso esclusivo ad un indirizzo pubblico, e di rendere tutto ciò verificabile, a convincere sempre più sviluppatori di giochi ad utilizzare la blockchain come tecnologia di base. 

In questo caso specifico si parte da un semplice libro di successo, per poi trasformarlo in un gioco di carte collezionabile, ed infine portare questo su blockchain per rendere gli scambi sicuri, tracciabili ed incontestabili. 

Thomson infatti ha dichiarato: 

“Sembrava il momento giusto. Avremmo rilanciato la serie in un formato di gioco per computer, ma questa nuova tecnologia (blockchain) in questo momento ha più senso. Immagina di giocare a Magic the Gathering ma sapendo se possiedi una specifica carta, e se ti appartiene davvero. O, se diciamo che ci sono solamente 100 edizioni di un oggetto o abilità, sapere veramente con certezza che ci sono solo 100 edizioni”.

“The Way of the Tiger” dovrebbe essere lanciato sul mercato nel 2020. 

Il prezzo di Vechain beneficia dell’annuncio

A seguito della notizia, il prezzo di Vechain in Tether ha registrato una crescita superiore al 50%,

“portandolo a testare la zona di supply controllata dai venditori attorno alla soglia psicologica del valore di 0.01$. A fine giugno tale livello era servito per avere liquidità e per poter permettere ai market mover di shortare la crypto”, ha spiegato un trader di PDC Academy, associazione che organizza corsi blockchain a Venezia.

“Entrare in preda all’emozione è sempre un’arma a doppio taglio e ora più che mai questo è vero, data l’instabilità di bitcoin (BTC) e l’aumento della dominance”, ha continuato il trader.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.