banner
Crypto Oroscopo 2020: il segno zodiacale delle stablecoin
Crypto Oroscopo 2020: il segno zodiacale delle stablecoin
Criptovalute

Crypto Oroscopo 2020: il segno zodiacale delle stablecoin

By Stefania Stimolo - 31 Dic 2019

Chevron down

In occasione del 2020, ecco uno speciale oroscopo dedicato alle crypto non volatili, le stablecoin, in relazione al loro segno zodiacale

Come ben noto, la posizione del sole nella data di nascita di un progetto o ‘quando viene dato alla luce’, rispecchia le caratteristiche di un determinato segno zodiacale. Dopo aver attribuito il segno alle principali crypto, ecco come gli astri descrivono invece le stablecoin ancorate al dollaro americano. 

Tether (USDT) e USD Coin (USDC) sono della Bilancia 

Innanzitutto, a dominare la scena delle crypto stabili ci pensa Tether (USDT) che in vista del suo primo token emesso sulla Blockchain Bitcoin via Omni Layer esattamente il 6 ottobre 2014, si aggiudica il segno della Bilancia.  

E non poteva che essere proprio la Bilancia, segno cardinale d’aria, dominato dall’equilibrio e armonia del suo pianeta Venere a caratterizzare la prima stablecoin di successo dell’intero scenario crypto. 

Il progetto di Tether (USDT), infatti, è riuscito ad avvicinarsi almeno a livello di pensiero (segno d’aria) all’idea di un equilibrio tra il prezzo ancorato alla valuta fiat USD e l’utilizzo della blockchain Bitcoin, di cui il prezzo volatile sembrava essere un limite. 

Come tutti i segni cardinali, Tether (USDT) ha poi dato il via all’evoluzione delle crypto stabili seppur dovendo affrontare negli anni i numerosi ostacoli in ambito normativo e regolamentare, registrando, invece, in questo 2019 un aumento di volumi giornalieri che hanno superato quelli della regina crypto, bitcoin. 

Ma non è tutto, oltre Tether (USDT) anche la giovane USD Coin (USDC) cade sotto il segno della Bilancia, data la sua data di nascita del 27 settembre 2018. In solo un anno e mezzo, la crypto di Coinbase e Circle è diventata la seconda stablecoin per capitalizzazione di mercato. 

USD Coin (USDC) è una crypto 1:1 col dollaro americano alimentata da Ethereum ed è stata ideata da Center, un progetto open source che coinvolge Coinbase e Circle. Durante questo 2019 USDC è stata coinvolta in ben oltre 100 progetti ed exchange che l’hanno introdotta come mezzo di pagamento. 

Le stablecoin del segno della Vergine

Tra le crypto non volatili, emergono ben tre progetti che cadono nel segno della Vergine: Paxos Standard (PAX), Gemini Dollar (GUSD) e Binance USD (BUSD). Mentre per le prime due la data stimata di nascita è il 10 settembre 2018, per la stablecoin di Binance si tratta del 15 settembre 2019. 

Ma cosa avranno in comune? La Vergine è un segno mobile di terra, adattabile quindi ai cambiamenti concreti e legato decisamente alla logica, con cui trovare le strategie risolutive. 

Tutte e tre le crypto, infatti, possono essere viste come delle soluzioni ai problemi concreti normativi che la più anziana tra le stablecoin ha dovuto invece affrontare. Paxos Standard (PAX), e successivamente Binance USD (BUSD) sono state emesse con l’approvazione diretta da parte del Dipartimento dei servizi finanziari di New York (NYDFS).

Ma Anche Gemini Dollar (GUSD) si dichiara la prima stablecoin regolata negli USA, ed è uno stablecoin ERC20 con partecipazioni fiat di USD tradizionali detenute presso la State Street Bank e Trust Company.  

MakerDao (DAI): Capricorno come Bitcoin (BTC)

MakerDAO (DAI), la stablecoin decentralizzata per eccellenza, sembra essere, invece, del segno del capricorno, visto il suo lancio a fine dicembre 2017. Una coincidenza forse, ma il capricorno è anche il segno zodiacale attribuito a Bitcoin (BTC)

E proprio per le stesse caratteristiche di segno cardinale di terra, DAI può essere definita come la prima rivoluzionaria stablecoin trustless della finanza decentralizzata o DEFI. 

Un nuovo modo concreto che, al contrario di Tether (USDT) di cui si è affermata la cardinalità a livello di pensiero, riesce invece a realizzare la disintermediazione che il peer-to-peer di bitcoin insegna. 

La rivoluzione di DAI sta proprio nel funzionare utilizzando un sistema di incentivi codificato negli smart contract di Ethereum, in alcuni token (MKR, WETH e PETH) e all’interno di oracoli, in modo che DAI stesso rimanga vicino al valore di $1. 

Sotto il segno dell’Ariete: TrueUSD (TUSD)

Un ultimo speciale accorgimento è dedicato a Trueusd (TUSD) del segno dell’Ariete che nascendo a fine marzo 2018, riprende le caratteristiche del segno cardinale di fuoco per eccellenza.

Infatti, l’ERC20 stablecoin ancorato al dollaro americano è stato il primo token sviluppato sulla piattaforma TrustToken. 

TrustToken permette la creazione e vendita di token garantiti da attività nel mondo reale e venduti in vari mercati in tutto il mondo. Per questo, si può dire che l’arietino TUSD oltre a fungere da rifugio contro la volatilità delle altre crypto, cerca anche di innovare collegando le risorse del mondo reale con la blockchain. 

 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.