IOTA: l’analisi del 2019
IOTA: l’analisi del 2019
Blockchain

IOTA: l’analisi del 2019

By Marco Cavicchioli - 2 Gen 2020

Chevron down

IOTA Foundation ha pubblicato una analisi del 2019, con annessa preview del 2020. 

Definendo “manipolate” alcune metriche, tra cui presumibilmente il prezzo del token MIOTA, il 2019 viene presentato come “l’anno più trionfante per IOTA, di gran lunga”, grazie a tutti i progressi compiuti in quest’anno dal progetto che hanno portato l’intero ecosistema a fare passi da gigante, in preparazione di un 2020 esaltante.

Anzi, viene dichiarato esplicitamente: 

“Tutti gli aspetti del progetto sono migliorati significativamente negli ultimi 12 mesi”. 

D’altro canto invece la metrica del prezzo del token MIOTA, quella accusata di essere manipolata, indica un crollo di valore da circa 0,38 $ di gennaio a 0,15 $ di dicembre, con una perdita superiore al 60%. 

Anche la capitalizzazione di mercato è scesa molto, facendo precipitare IOTA alla ventitreesima posizione nella classifica delle criptovalute a maggior capitalizzazione di mercato, superata anche da Hedge Trade, Ethereum Classic e USD Coin. 

Tuttavia, questa metrica non è adatta da sola a rappresentare lo stato di avanzamento del progetto, anche in virtù del fatto che il token MIOTA non è comunemente considerato come una riserva di valore e quindi il suo valore può fluttuare anche in modo indipendente dal valore complessivo del progetto. 

Oggi, ad esempio, la IOTA Foundation è un’organizzazione internazionale con più di 110 professionisti, e nel 2019 ha presentato Coordicide, ovvero “la morte del Coordinatore” che dovrebbe consentire al progetto di raggiungere i propri obiettivi. 

Sempre la stessa fondazione nel corso del 2019 ha continuato a costruire ponti con il mondo accademico, stanziando milioni di dollari per incentivare la ricerca. 

Per questo scrivono:  

“Siamo fiduciosi che il 2020 fiorirà con nuovi prodotti e start-up che cresceranno nel terreno fertile della visione IOTA”. 

I risultati raggiunti nel 2019 ed elencati nella review sono molti, e vanno dall’ingresso di IOTA nella International Association for Trusted Blockchain Applications all’ELI9 dell’Azimut, ovvero una spiegazione semplificata dell’approccio all’NB-PoW. 

Inoltre, nel corso del 2019 è stata avviata la IOTA Academy, sono stati implementati gli IOTA Insights, è stato lanciato l’Industry Marketplace, è stato rilasciato il Wallet Trinity, e sono state avviate una partnership con Jaguar Land Rover, STMicroelectronics ed altre società o organizzazioni. 

Infine, il 2020 viene presentato come: 

“l’anno in cui l’innovazione principale di IOTA – il Tangle – dimostrerà tutto il suo splendore”

Sarà l’anno durante il quale la DLT manterrà le sue promesse, tuttavia non vengono aggiunti dettagli concreti a sostegno di questa affermazione.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.