Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Crypto in ritracciamento dopo i rialzi degli ultimi giorni
Crypto in ritracciamento dopo i rialzi degli ultimi giorni
Trading

Crypto in ritracciamento dopo i rialzi degli ultimi giorni

By Federico Izzi - 16 Gen 2020

Chevron down

L’andamento di giornata vede un equilibrio tra crypto in territorio positivo e negativo, ma c’è un fisiologico movimento di ritracciamento dovuto alle prese di beneficio dopo i rialzi di questi giorni. 

Fonte: COIN360.com

Sono rialzi che andranno osservati meglio nei prossimi giorni a livello di attendibilità. Non deve essere contestualizzato tutto in questi giorni, perché già dai minimi di metà dicembre si erano avuti chiari segnali di voler invertire la tendenza. 

I rialzi delle ultime 72 ore sono stati segnati da volumi importanti, non solo sul mercato spot ma anche per i futures e le opzioni sul CME, mentre il mercato spot ha visto scambi che non si registravano da tre mesi. 

Si tratta di un mix di segnali che fa sperare nel prossimo futuro, perciò il ritracciamento servirà a capire dove i prezzi andranno a consolidare i livelli di supporto da cui ripartire. 

Dopo tre giorni di euforia della quasi totalità del mercato delle criptovalute, con poche eccezioni come Ripple, il settore è tornato a livelli che non si registravano da diverso tempo, e che danno un chiaro segnale che il crypto market vuole lasciarsi alle spalle l’ultimo trimestre del 2019 che non aveva certo brillato. 

Questi ultimi giorni danno un forte segnale per quel che riguarda le performance su base settimanale che sono per la maggior parte a doppia cifra e che specialmente nella giornata di ieri hanno visto il riscatto di vari fork di Bitcoin. 

In primis quello che più è risaltato, anche perché più discusso e dibattuto, è stato Bitcoin SV (BSV) seguito da Bitcoin Cash (BCH). Ma anche Bitcoin Gold (BTG) e Bitcoin Diamond (BCD) hanno sfruttato l’impulso rialzista a tripla cifra di BSV, anche sulla scia delle notizie inerenti il fondatore, Craig Wright.

La giornata di ieri in particolare è stata caratterizzata da questi quattro fork diretti del Bitcoin che rimane comunque il faro conduttore di tutto il settore e con il rialzo di ieri si ferma al momento al test degli 8.800 dollari, dove dopo questa tre giorni arriva un primo rallentamento dove prevalgono le coperture dei rialzisti e che non permettono di allungare al secondo livello di resistenza in area 9.300 dollari.

Tra le migliori di oggi c’è Augur (REP) in 37° posizione con 184 milioni di capitalizzazione. Oggi sale in scia di quanto accaduto in questi giorni spingendosi oltre il 50%. Proseguendo la tendenza di ieri fa bene Bitcoin Diamond (BCD) che, dopo il balzo di ieri che ha toccato il 120%, oggi prosegue con un più “modesto” 13%. Molto bene anche Kyber Network (KNC) con la stessa intensità di BTG.

Continua a farsi notare Dash che, con il +5% di oggi, supera la diretta concorrente Monero (XMR) conquistando la 10° posizione. Dash dà un chiaro segnale di riscatto facendosi notare con questo volo che, dai minimi di inizio anno segnati il 2 gennaio, mette a segno un rialzo del 300% che le fa quadruplicare il valore in poco più di due settimane. Un ottimo risultato per Dash che prova a riscattarsi dalla debolezza di tutto il secondo semestre del 2019.

ZCash (ZEC), in linea con quanto accade in questa fase del 2020 che sembra dare luce alle coin sulla privacy, non sta sfigurando nei confronti di Dash e Monero, e vive un rialzo di tutto rispetto che dai minimi di inizio anno con il massimo di ieri vicino ai 60 dollari, segna una performance del +120%.

La capitalizzazione, dopo aver toccato i 240 miliardi di dollari, con la cautela di oggi rimane poco sotto questa soglia. La dominance di Bitcoin che è già arretrata in queste ultime ore mettendo in risalto i rialzi guidati dalle altcoin, rimane una manciata di punti dai massimi dello scorso autunno vicina al 67%, di tutto rispetto. 

I movimenti delle ultime settimane fanno salire Ethereum che si porta al 7,5% mentre Ripple ha vissuto un rialzo decisamente meno intenso rispetto al resto del settore, che si riflette sulla dominance che non sale e resta al 4,3%.

Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) in ritracciamento

Con i balzi degli ultimi giorni Bitcoin torna sopra la soglia degli 8.800 dollari che aveva abbandonato lo scorso metà novembre, ma fornisce un bel segnale rialzista che dovrebbe essere confermato nei prossimi giorni. 

Il trend del nuovo anno sarebbe intaccato solo con ribassi sotto 8.000 o 7.800 dollari. Un consolidamento sopra gli 8.500 dollari darebbe un forte segnale di conferma del recente rialzo, per ambire poi al successivo movimento rialzista con obiettivo sopra i 9.000 dollari.

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Anche Ethereum è impostata al rialzo con un’intensità maggiore rispetto a Bitcoin. Dai minimi di metà dicembre ai massimi toccati ieri ETH vede i prezzi guadagnare il 50% andando a testare area 170 dollari abbandonati a metà novembre.

Il ritracciamento non dovrà spingersi sotto i 155 dollari per non intaccare l’attuale trend rialzista esploso negli ultimi tre giorni. 

Un consolidamento sopra i 155 dollari preparerebbe la prossima fase di rialzo ambendo a testare l’ex soglia di resistenza dinamica posta a 180 dollari. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.