banner
Francia: Banca Pubblica d’Investimento (BPI) investe in blockchain con Kleros
Francia: Banca Pubblica d’Investimento (BPI) investe in blockchain con Kleros
Blockchain

Francia: Banca Pubblica d’Investimento (BPI) investe in blockchain con Kleros

By Amelia Tomasicchio - 23 Gen 2020

Chevron down

L’azienda blockchain francese Kleros ha annunciato ieri di aver ricevuto degli investimenti dalla Banca Pubblica d’Investimento francese (BPI) per 1 milione di dollari.

Usando questi fondi, Kleros vuole sviluppare maggiormente la propria soluzione blockchain basata su Ethereum. Per farlo, l’azienda sta creando una nuova iniziativa chiamata Themis, una nuova unità di Kleros che si occuperà dello sviluppo di alcune caratteristiche necessarie per il progetto di layer 2 per aumentare i propri casi d’uso sia in ambiente aziendale che istituzionale.

Il motivo per cui Kleros ha deciso di sviluppare un secondo livello della propria blockchain è per garantire maggiore trasparenza per le applicazioni del futuro e anche maggiore scalabilità. Themis, inoltre, include anche un programma di ricerca sia in ambito legale che di cryptoeconomia al fine di poter meglio risolvere le dispute. Quest’ultimo, infatti, è ad oggi il maggiore use case di Kleros.

Il programma, “Programme d’Investissements d’Avenir”, della Banca Pubblica d’Investimento consta di premi che ammontano a vari miliardi stanziati per finanziare lo sviluppo di progetti tecnologici e questo pare sia l’unico in ambito blockchain.

Kleros è stata fondata nel 2017 e fa parte anche dell’incubatore Thomson Reuters.

La blockchain in Francia

Oltre ad una serie di importanti eventi che vengono spesso organizzati a Parigi, come per esempio il Paris Blockchain Week Summit e l’EthCC, la Francia di certo non resta a guardare mentre la tecnologia blockchain prende piede.

Di recente, per esempio, Keplerk aveva annunciato di aver messo in vendita, in oltre 5200 tabaccherie sul territorio francese, delle card simili a delle ricariche telefoniche per comprare bitcoin.

Inoltre, grazie ad un’iniziativa di East2PlayPayment e EasyWallet, oltre 25mila negozi in Francia inizieranno, nel corso del 2020, ad accettare pagamenti in crypto, secondo quanto dichiarato tempo fa da Le Figarò. 

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.