Forse a breve il lancio dei futures su Ethereum
Forse a breve il lancio dei futures su Ethereum
Ethereum

Forse a breve il lancio dei futures su Ethereum

By Marco Cavicchioli - 31 Gen 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Sul mercato americano potrebbe aver luogo a breve il lancio dei contratti futures su Ethereum, dopo molti mesi dal lancio di quello su Bitcoin. 

A sostenerlo è Heath Tarbert, il Presidente della CFTC, l’agenzia americana che ha la responsabilità di decidere sull’emissione di nuovi future. 

Tarbert lo ha rivelato durante una recente intervista rilasciata a Bloomberg, in cui ha trattato diversi argomenti. 

Ad una esplicita domanda riguardo il futuro delle criptovalute il presidente della CFTC ha risposto che vorrebbe che gli Stati Uniti fossero all’avanguardia in questo settore, compreso quello della blockchain, e che vuole incoraggiare l’innovazione in questo campo. 

Ha specificato che la CFTC regola le commodity ed i derivati sulle commodity, e tra questi rientrano sia Bitcoin che Ether. Inoltre ha rivelato che l’agenzia sta lavorando molto in questo settore, come dimostrano i future su Bitcoin, e che spera di vedere anche quelli su Ether. 

“Stiamo facendo molto nello spazio delle risorse digitali. Stiamo vedendo che gli scambi hanno iniziato a listare [questi asset], tra cui i future su Bitcoin, sia liquidati in contanti, sia consegnati fisicamente. Suppongo che vedremo anche future su Ether”. 

Qualche giorno fa anche Adam White, presidente di Bakkt, si era augurato qualcosa di simile, facendo presumere che forse la stessa società stia lavorando a qualcosa di simile, visto il discreto successo che hanno ottenuto con i future su Bitcoin. 

Inoltre, il fatto che Tarbert abbia ribadito ancora una volta che spera che gli USA siano la nazione leader in questo settore a livello globale fa credere che il suo non sia solamente un auspicio, ma qualcosa di più. 

Tra l’altro la CFTC regola solamente il mercato delle commodity e dei suoi derivati, quindi non è coinvolta ad esempio nel mercato delle security, rendendo di fatto il loro lavoro nel settore crypto molto più semplice. 

A questo punto le dichiarazioni di Tarbert possono sembrare addirittura un’esortazione più o meno esplicita rivolta alle società che emettono e gestiscono contratti future, come ad esempio proprio Bakkt, a non ignorare Ethereum per rimanere sulla cresta dell’onda. 

È pertanto logico immaginare che, prima o poi, qualcuno accolga questa sfida ed emetta anche contratti future su ETH. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.