Bakkt, in arrivo un wallet unico per gli asset digitali
Bakkt, in arrivo un wallet unico per gli asset digitali
Criptovalute

Bakkt, in arrivo un wallet unico per gli asset digitali

By Eleonora Spagnolo - 5 Feb 2020

Chevron down

Bakkt intende sviluppare un wallet che sia un portafoglio completo per gli asset digitali. Per farlo si avvarrà di Bridge2 Solutions, appena acquistata da ICE che a sua volta detiene Bakkt. Il progetto è quello di integrare poi Bridge2 Solutions a Bakkt, e ciò contribuirà allo sviluppo dell’app consumer di Bakkt. 

Si tratterebbe di un wallet digitale dove trovare all’interno tutti programmi fedeltà attivati e le carte bancarie: tutto in un unico posto e convertito in denaro da spendere ovunque. 

Il funzionamento lo ha spiegato Adam White, presidente di Bakkt, in un tweet:

“Bakkt vi permetterà di custodire, inviare e spendere qualunque asset digitale in modo facile come se fosse denaro”

Bridge2 Solutions infatti fornisce programmi di fedeltà ad alcuni dei più grandi marchi a livello mondiale ampliando le ricompense e offrendo ai consumatori la capacità di spenderle sia nei punti vendita sia attraverso i portafogli digitali.

Come spiegato su Fortune, l’integrazione con Bakkt porterebbe alla diffusione di una carta di credito accettata in tutti i punti vendita che già usano Google Pay o Apple Pay. Ciò non porterebbe nessun cambiamento ai commercianti. Nella fase successiva invece questi dovrebbero connettersi direttamente all’app di Bakkt. 

L’app sarebbe divisa in quattro sezioni:

  • Contanti
  • Criptovalute
  • Premi
  • Punti di gioco (per sistemi come Xbox o Microsoft)

Non solo sarà possibile fare acquisti tramite app, ma anche trasferire i crediti da una categoria all’altra. Bakkt gestirebbe queste transazioni e i pagamenti addebitando una piccola commissione. 

La parte più dura potrebbe essere la fidelizzazione dei commercianti. Ma se e quando questo sistema entrerà a regime, secondo quello che riporta Fortune, potrebbe davvero essere rivoluzionario. 

Per Jeffrey Sprecher, fondatore, presidente e CEO di ICE:

“Bakkt è stato creato per contribuire a garantire trasparenza e fiducia ai mercati degli asset digitali precedentemente non regolamentati. Con il lancio dei mercati dei futures e delle opzioni Bakkt Warehouse e Bakkt, l’azienda ha ottenuto un rapido successo con la sua custodia e l’offerta commerciale. Il secondo round di finanziamento di Bakkt, e l’acquisizione di Bridge2 Solutions, contribuiranno ad accelerare lo sviluppo dell’applicazione consumer Bakkt, che è stata una parte fondamentale della nostra strategia da quando abbiamo guardato per la prima volta questo mercato”.

Mike Blandina, CEO di Bakkt ha aggiunto:

“Con il lancio dell’app Bakkt, per la prima volta offriremo ai consumatori una solida piattaforma per consolidare e utilizzare tutte le loro risorse digitali, dalle criptovalute ai punti fedeltà fino ai token di gioco, in un portafoglio intuitivo. La combinazione delle relazioni integrate di Bridge2 Solutions con banche e commercianti e la loro soluzione innovativa di Loyalty Pay ci consentirà di lanciare nuovi prodotti che promuovono ulteriormente la lealtà e consentono ai consumatori di commerciare, trasferire e spendere risorse digitali in modi completamente nuovi.”

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.