banner
È possibile prevedere il prezzo delle criptovalute grazie a Twitter?
È possibile prevedere il prezzo delle criptovalute grazie a Twitter?
Criptovalute

È possibile prevedere il prezzo delle criptovalute grazie a Twitter?

By Marco Cavicchioli - 29 Feb 2020

Chevron down

Esiste una correlazione tra quanto vengono citate le criptovalute su Twitter ed i loro prezzi di mercato, in modo da poterne fare delle previsioni? 

Su Bitinfocharts.com è possibile confrontare per diverse criptovalute due grafici, uno relativo al numero di citazioni su Twitter al giorno e l’altro relativo al prezzo in dollari del token. 

Ad esempio, il grafico delle citazioni giornaliere su Twitter di Bitcoin degli ultimi 2 mesi rivela che ci sono stati solo due grandi picchi: uno a fine giugno 2019, ed uno enorme il 2 febbraio 2020. Un terzo picco più contenuto ci fu il 2 aprile 2019. 

Confrontando questa curva con quella del prezzo in dollari di Bitcoin, sempre negli ultimi 12 mesi, una correlazione stretta tra le due curve sembrerebbe proprio non esserci. 

Tuttavia, i primi due picchi delle citazioni su Twitter, quelli del 2019, sono avvenuti in concomitanza con aumenti significativi di prezzo, e difficilmente questa è una casualità. 

Però il picco clamoroso del 2 febbraio 2020 non corrisponde ad un significativo aumento del prezzo, e questo perché quel picco è stato generato in realtà dal lancio della nuova emoji di Bitcoin proprio su Twitter. 

Quindi, alla luce di questi dati, non solo non è possibile utilizzare il numero di citazioni su Twitter di Bitcoin per prevederne il prezzo, visto che spesso i picchi di citazione sono contemporanei e non precedenti agli aumenti di prezzo, ma possono addirittura risultare fuorvianti se dovuti a cause affatto legate alle oscillazioni di BTC sul mercato. 

Solamente estendendo il confronto anche agli anni passati, ovvero da inizio 2017 ad oggi, le due curve iniziano ad assomigliarsi un poco di più, ma probabilmente il loro legame è esattamente l’opposto di quello che sarebbe utile nel caso lo si volesse utilizzare per effettuare previsioni. 

Infatti, è probabilmente la crescita del prezzo a generare un maggior numero di citazioni su Twitter e non viceversa. 

Un discorso molto simile si può fare anche per Ethereum, mentre ad esempio per Ripple (XRP) il calo del prezzo degli ultimi anni non è andato di pari passo con le citazioni su Twitter, rimaste invece stabili. 

Si ottengono invece risultati differenti se si confrontano i volumi di scambio sui mercati con il numero di citazioni giornaliere, sia perché il grado di correlazione è decisamente superiore, sia soprattutto perchè in genere gli incrementi dei volumi in passato si sono verificati dopo l’incremento delle citazioni. 

Quindi in questo specifico caso è possibile utilizzare il grafico delle citazioni giornaliere su Twitter delle principali criptovalute per provare a prevedere gli eventuali aumenti dei volumi di scambio sui mercati del giorno dopo. 

C’è da dire che ormai Twitter sta diventando un vero e proprio punto di riferimento tra i social network per quanto riguarda il settore crypto, pertanto non c’è affatto da stupirsi che ci siano delle correlazioni tra il numero di citazioni delle principali criptovalute su questa piattaforma ed alcune altre metriche più tecniche che le riguardano. 

Ad esempio, il co-fondatore e CEO di Twitter Jack Dorsey sta diventando una figura di riferimento per l’intero settore crypto, tanto che questa è una delle poche piattaforme che non sta mettendo molto il bastone tra le ruote alle iniziative crypto. 

Inoltre, si pensa addirittura che la stessa piattaforma possa in un futuro non lontano integrare pagamenti in bitcoin, forse tramite Lightning Network, visto che una consociata dello stesso gruppo, Square Crypto, sta lavorando assiduamente proprio su questo fronte. 

Quindi il legame tra Twitter e criptovalute potrebbe diventare sempre più stretto in futuro, sebbene per ora non sia ancora possibile in realtà utilizzare l’analisi delle citazioni giornaliere delle criptovalute pre predirne le oscillazioni dei prezzi.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.